Home Casoria Casoria. “La via dei Santi”, presentato progetto in Regione. Sindaco Fuccio: “Turismo...

Casoria. “La via dei Santi”, presentato progetto in Regione. Sindaco Fuccio: “Turismo religioso per valorizzare il territorio”

64
0
Sindaco: Pasquale Fuccio

Sindaco di Casoria Pasquale FuccioVenerdì scorso abbiamo presentato in Regione nell’ambito del Poc, Piano operativo complementare per i beni e le attività culturali, il progetto ‘La via dei santi’, che – se finanziato – vedrà Casoria protagonista di una cinque giorni tutta dedicata al turismo religioso“. Pasquale Fuccio, sindaco della città a nord di Napoli, non ha dubbi: “La storia dei tre santi legati alla nostra comunità, mi riferisco a padre Ludovico, Maria Cristina Brando e madre Giulia Salzano, costituisce un punto di forza del nostro territorio, purtroppo mai valorizzato. È intenzione dell’amministrazione che ho l’onore di rappresentare rilanciare, attraverso iniziative sempre meno episodiche ed il più possibile di sistema, il tema religioso e i luoghi in cui i Santi hanno trascorso la loro vita e compiuto prodigi noti in tutto il mondo“.

Il progetto, che prevede anche il restauro del busto di bronzo di padre Ludovico da Casoria in piazza Santa Croce, si pone il duplice obiettivo di coinvolgere sia la cittadinanza che i visitatori provenienti dai territori limitrofi e dall’intera Campania, con un fitto programma di visite alle basiliche e alla casa natale del Santo. Previsto anche l’allestimento di stand enogastronomici per le vie del centro storico, spettacoli teatrali e manifestazioni musicali.

Il progetto quota 150 mila euro ed è ora al vaglio degli Uffici regionali. Come tutti sanno – prosegue Fuccio –, Casoria è un Comune che vive un grande disagio sul piano economico-finanziario, con una liquidità di cassa per l’esercizio in corso di appena 250mila euro. In questa fase, l’unico modo per offrire delle opportunità alla città è intercettare finanziamenti sovracomunali, che ci consentirebbero di portare sul territorio risorse fresche e avviare investimenti concreti“. Di qui il sindaco conclude: “Il turismo religioso è un priorità per la mia giunta, lavorerò con gli assessori e gli uffici competenti per trasformare gli annunci di questi anni in una opportunità concreta“.

Articolo precedenteNapoli. Rione Traiano, non solo malavita. Alla scuola Marotta il laboratorio di teatro e informatica nell’ambito di “Scuole aperte d’estate”
Articolo successivoArrestati due afragolesi: si fingevano venditori di arance per estorcere denaro ai clienti
Redazione Il Giornale di Casoria - Il portale di informazione dell'area a Nord di Napoli