Home Casoria Casoria. La tecnologia corre in aiuto dei vigili urbani.

Casoria. La tecnologia corre in aiuto dei vigili urbani.

457
0

ANNA BELLOBUONO COMANDANTE VIGILI URBANI CASORIAFinite le ferie per la maggior parte dei cittadini, il rientro in città sarà accompagnato da qualche novità a livello di controlli del traffico sul territorio cittadino. E’ di stamattina la notizia ufficiale, data dal comune di Casoria tramite un avviso pubblicato sul portale cittadino dell’avvio della procedura “Street Control” su gran parte della rete viaria a partire dal 5 Settembre. Lo Street Control è uno strumento dotato di telecamere in grado di riprendere e fotografare le targhe delle vetture in strada nel raggio di 20 metri e rilevare eventuali contravvenzioni. Ecco come funziona in modo legittimo secondo un vademecum pubblicato a cura del Ministero dei Trasporti.” Il Ministero dei Trasporti ha legittimato l’uso dello “street control” la telecamera a bordo della macchina della Polizia in grado di elevare sanzioni a raffica per divieto di sosta. Il Ministero prevede però che il rilevamento dell’infrazione sia illegittimo solo se il conducente si trova a bordo della vettura. In tal caso, infatti, l’infrazione va contestata immediatamente. Nel caso in cui invece il conducente non sia a bordo, gli agenti accertatori, una volta visionati i fotogrammi, devono compilare la multa e farla recapitare a casa dell’intestatario del veicolo via posta. Come funziona lo “street control”  Si tratta di una videocamera in grado di fotografare le targhe dei veicoli in un raggio di 20 metri Le foto vengono scaricate su un tablet in dotazione dell’agente che in tempo reale trasmette la targa alla banca dati della polizia locale. Oltre all’infrazione per divieto di sosta, lo “street control” è in grado di verificare se: il veicolo è regolarmente assicurato, il veicolo è in regola con la revisione, il veicolo è rubato”. Grazie a questo sistema, i vigili urbani, saranno in grado di poter controllare oltre che le eventuali violazioni del codice stradale, anche l’eventuale mancanza di assicurazione o bollo. Un sistema già in vigore in molte città Italiane, un sistema che ci auguriamo sia un aiuto e non una sostituzione della presenza dei vigili in strada, utile deterrente contro la criminalità predatoria. Ci auguriamo inoltre che non sia solo un mezzo per fare cassa, ma un mezzo che possa educare i cittadini al rispetto delle basilari regole di viabilità.  Ecco Le zone interessate : SS.87, via Principe di Piemonte, via Manzoni, via De Sanctis, via De Gasperi, via Carducci, piazza San Paolo, via Pio XII, via Casilli, via Piccirilli, via Castaldo, via Galluccio, via Vincenzo Ferrara, San Rocco, Diaz, Duca D’Aosta, Mazzini, Battisti, Vittorio Emanuele, Piazza Dante, Via Europa, Arpino, Colasanto, Toti, Croce e Via Nazionale delle Puglie. L’avviso alla popolazione è stato firmato dalla Comandante dei Vigili Urbani di Casoria il Colonnello Anna Bellobuono.