“Io leggo perché ” è il nome del progetto realizzato dall’ Istituto Comprensivo Moscati- Maglione di Casoria in gemellaggio con la Libreria D’Anna e con la partecipazione della scrittrice Giulia Campece. Durante l’incontro, l’autrice ha presentato i suoi testi ‘Farida- dalla Siria a Berlino, via Lampedusa’, ‘ Te lo racconto- tra cronaca, favola e leggenda’ e ‘ Se leggo.. libero la mente’.
Sono stati coinvolti tutti i plessi, quelli dell’infanzia e primaria , in via Martiri d’Otranto,  e della media, in via Pelella e Piazza Pisa con la presenza della Dirigente scolastica  Virginia De Robbio, e la referente, la docente Angela Amato.
 Tante le domande, seguite da un vivace dialogo sulla problematica dei migranti, sulla violenza delle guerre e sulle sue conseguenze.

“L’emozione si è fatta forte quando, a Piazza Pisa, è stato presentato un testimone della vicenda siriana, il giovane studente Abed, nativo della Siria e giunto in Italia dopo un periodo in Libano- ha scritto l’autrice sulla sua pagina Facebook.

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •