Home Casoria Casoria, il Sindaco Carfora azzera la Giunta. L’assessore Marro: “Esibizione di pochezza...

Casoria, il Sindaco Carfora azzera la Giunta. L’assessore Marro: “Esibizione di pochezza e menefreghismo”

161
0

Vincenzo CarforaContinua a bruciare la miccia innescata nella giornata di ieri dopo l’ennesimo rinvio del Consiglio Comunale per l’approvazione del bilancio, stavolta oltre il termine ultimo del 30 agosto. Come conseguenza di ciò, stando a quanto riferito dall’art. 141 comma 2, il prossimo lunedì 31 agosto potrebbe essere sancito lo scioglimento dell’intera amministrazione, con conseguente nomina di un Commissario per la città di Casoria. Stamattina si è però verificato l’ennesimo colpo di scena: il Sindaco Carfora è riuscito nuovamente a stupire tutti annunciando l’azzeramento preventivo della giunta. Di seguito il comunicato ufficiale del Primo Cittadino.

Il Sindaco di Casoria Dott. Vincenzo Carfora, preso atto, purtroppo, della stagnazione attuale fase politica, onde rivitalizzare l’azione di governo della Città, per evitare, con l’interruzione delle iniziative e dei processi amministrativi in corso di completamento, una fase di pericoloso blocco, avvia immediatamente una fase di approfondimento politico con tutte le forze politiche cittadine, al fine di preservare, in un momento tanto delicato, gli interessi della città ed in particolare delle sue fasce più deboli. Pertanto si è deciso di avviare tale nuova fase attraverso il preliminare azzeramento della Giunta, cui seguiranno provvedimenti utili e necessari alla Città“.

Non sono tardate ad arrivare le critiche, prime fra tutte quelle dell’Assessore alla pubblica istruzione ed alla cultura, Luisa Marro che, attraverso il proprio profilo Facebook, ha così commentato: “Dal punto di vista umano, tenendolo ben distinto da quello istituzionale e politico, le modalità con cui il Sindaco ha azzerato la Giunta mi sconcertano e mi deludono. Un rapporto di collaborazione istituzionale e politico, che mi ha visto molte volte metterci la faccia per difendere l’operato e l’onorabilità del Primo Cittadino, che si chiude nella maniera più squallida. Spesso con il Sindaco ho avuto tensioni per il modo in cui venivano approcciati i problemi che noi tutti eravamo chiamati a risolvere o quanto meno a mitigare; e proprio per questo la sua decisione di azzerare la Giunta avrebbe meritato un faccia a faccia come i veri uomini sanno fare. Ma il Sindaco ha preferito che noi tutti della Giunta trovassimo a sorpresa la Revoca nella cassetta postale. Per l’occasione ho assistito ad un’esibizione avvilente di pochezza e menefreghismo umano tale da convincermi che la separazione delle strade politiche tra me e Vincenzo Carfora lo debba considerare un fatto positivo per la mia vita futura“.

Articolo precedenteTra i disturbi psichiatrici compare la nomofobia: dipendenza da cellulare
Articolo successivoL’estate non termina mai alla “Casa di Fiore”!
Classe 91. Giornalista pubblicista e studente di Lettere moderne presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Vicedirettore presso Il Giornale di Casoria (con cui collabora dal 2012), giornalista e social media manager Fantagazzetta. L'energia, l'impegno, la responsabilità e l'ottimismo sono e sempre saranno il mantra della mia attività di giornalista, considerando i traguardi non come punti di arrivo, ma come stimoli che inducano a dare sempre il massimo.