Home Cultura Casoria. Il 7 novembre concerto degli “Estri Armonici” nel Santuario di San...

Casoria. Il 7 novembre concerto degli “Estri Armonici” nel Santuario di San Benedetto

54
0

pagina 7 - estri armoniciUn nuovo evento, organizzato da “Il giornale di Casoria” in vista della canonizzazione di Padre Ludovico, si svolgerà venerdì 7 novembre, alle ore 19.30,  nella cornice del Santuario di San Benedetto a Casoria. Musica e fede saranno protagoniste de “La perfetta letizia”, concerto di canti francescani eseguiti in modo eccelso dai ragazzi dell’associazione musicale Estri Armonici, diretti dal soprano M° Aminta De Luca e accompagnati al piano dal M° Susanna De Luca. L’associazione nasce l’8 marzo 2000 con il nobile intento di diffondere la musica colta e, specificamente, quella polifonica. Profittiamo dell’occasione musicale per indagare il legame tra religione e musica. La correlazione fra melodie e fede è dovuta all’altissima valenza simbolica attribuita, fin dall’origine dei tempi, al suono. Nelle civiltà antiche, invero, il suono si trasforma in preghiera simboleggiando lo spirito “che si perde” nell’immenso. La musica mette in contatto immanente e trascendente ed è capace di educare i giovani alla spiritualità. L’esperienza musicale è, difatti, un’esperienza tesa all’abbandono e alla scoperta delle emozioni più profonde e recondite, è un tentativo di salire fino all’estremo della scala delle possibilità, cioè a Dio stesso. La musica porta l’uomo ad andare oltre sé stesso e a guardare verso l’infinito. Il sensus dell’evento di venerdì è, soprattutto, questo, lasciarsi travolgere dalla commozione e dai moti dell’animo suscitati dalle soavi voci del coro dell’associazione “Estri Armonici” e sentirsi, così, più vicino al nostro Ludovico e a Dio.

Articolo precedenteCase container per ospitare i senzatetto. Una nuova idea di progettazione sociale.
Articolo successivoNapoli, Benitez: “passeremo il turno”
Giovane redattrice e membro della Croce Rossa Italiana. Appassionata di lettura, teatro e jazz, nel corso dei miei studi universitari alla Facoltà di Giurisprudenza ho, altresì, maturato uno specifico interesse per il tema dei diritti umani. Scrivo con lo sguardo rivolto, sempre, allo scenario internazionale. Legata alla figura autorevole di Oriana Fallaci, sprone ed esempio di coraggio, ho abbracciato un suo pensiero: “Se sono brava non lo so, lavoro duro, lavoro bene. Ho dignità. Ho una vita per dimostrarlo”.