IMG-20150120-WA0000Una mattinata da dimenticare per i tanti pendolari costretti a prendere il treno da Casoria che va verso Caserta. Sono le ore 9.14 quando dal treno fermo in stazione si inizia a sentire puzza di fumo. Scatta l’allarme tra i presenti che sono costretti a scendere dai convogli. Sembra che il problema sia dovuto ad un guasto all’ingranaggio, ma solo grazie alla pioggia si è evitato che il convoglio prendesse fuoco. I pendolari ancora una volta alle prese con disagi quotidiani:  “Quanto è accaduto stamattina ha dell’incredibile, ormai si è raggiunto un livello veramente insopportabile, ora dobbiamo rischiare anche la vita?” ha sbottato un lavoratore.  Una signora ribatte: “solo treni vecchi e obsoleti e ci aumentano pure anche il costo del biglietto“. I treni riportano circa 40 minuti di ritardo.

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •