Home Casoria Casoria, è realtà la Biblioteca scolastica dell’I.C. 1° Ludovico da Casoria

Casoria, è realtà la Biblioteca scolastica dell’I.C. 1° Ludovico da Casoria

203
0

Il plesso San Mauro dell’Istituto Comprensivo “1° Ludovico da Casoria” si arricchisce di una e più ampia biblioteca attraverso il progetto “Bibliotechi-amo”.

L’iniziativa, promossa dalla dirigente MariaGrazia Puzone in collaborazione con la responsabile del progetto Giuseppina Sellitto, vuole ampliare la possibilità di fruizione di libri per tutti gli alunni della scuola e per la prima volta gli dedica uno spazio fisico, una vera e propria biblioteca, che potrà consentire agli studenti di arricchire la loro cultura in maniera slegata dal rendimento scolastico.

L’inaugurazione del 5 dicembre scorso è stata un vero e proprio evento con la partecipazione del sindaco Raffaele Bene, dell’assessore all’Istruzione Vincenzo Russo e di diversi scrittori e giornalisti legati al territorio. All’evento hanno partecipato infatti: Michele Casella docente, editore e direttore della collana” Storie di cuore” edizioni Paoline, Nicola Anacleria docente e scrittore, Antonio Botta docente e scrittore, Dario Sarnataro scrittore e giornalista sportivo e Vincenzo Aliberti editore con Renato De Rosa autore ed editore casa editrice SAREMO ALBERI.

Gli scrittori presenti si sono anche confrontati con tutte le classi della scuola primaria realizzando così dei momenti di confronto culturale e dialettico che hanno arricchito gli studenti.

Questa dell’I.C. 1° Ludovico da Casoria è una iniziativa unica e particolare che potrebbe rappresentare un punto di riferimento per le altre scuole del territorio ed una esperienza pilota per aprire la fruizione di libri e quindi di cultura ad una platea più ampia possibile.

Articolo precedenteCasoria, verso una migliore mobilità su gomma
Articolo successivoAbiti, Uniformi e Decorazioni dell’Ordine di Malta
Ha iniziato l'attività giornalistica come cronista nel 1994, ancor prima di conseguire la Laurea in Scienze Politiche presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II (2003). Formatosi presso il settimanale della Curia Arcivescovile di Napoli "Nuova Stagione" e presso un periodico locale "Casoria Due" distribuito nella provincia a nord del capoluogo, ha svolto numerose collaborazioni quotidiani di rilievo regionale, in qualità di corrispondente dal comprensorio dei comuni a nord di Napoli. Tra le testate dove ha pubblicato propri servizi ed articoli: Il Roma, Il Giornale di Napoli, La Città, Metropolis e presso il quotidiano on-line Napoli.com. A partire dal 1999, all'attività di free lance, ha associato il lavoro presso Uffici Stampa di Enti Pubblici, tra cui la Provincia di Napoli, il Comune di Casoria, il Comune di Qualiano e l'Agenzia "Città del Fare". Nel settore della carta stampata è stato Caporedattore della rivista specializzata nel mondo della disabilità “Noi, gli altri, edita dall'A.I.A.S. (2004); è stato fondatore e direttore del settimanale "L'Urlo" edito nell'area giuglianese (2006) nonché fondatore e direttore del settimanale free press "Laltrolato" pubblicato nell'area nord di Napoli (2008). Nel settore radio-televisivo è stato redattore del radiogiornale di "Radio Ombra Sound" (1998) e collaboratore di trasmissioni di intrattenimento politico presso la televisione locale Tele Club Italia (2007). È stato direttore del Tg dell'emittente web UnicaChannel .