Home Cronaca & Attualità Casoria è chiamata a una gara di solidarietà: dei minori ospitati in...

Casoria è chiamata a una gara di solidarietà: dei minori ospitati in un istituto locale necessitano aiuto!

272
0

La cittadinanza casoriana e chiunque sia disposto a aiutare, è chiamata per una campagna di solidarietà: chiunque avesse vestiti, scarpe, lenzuola, coperte o qualsiasi cosa che possa servire ai bambini è pregato di consegnarli per beneficenza.

L’invito è stato diffuso prima di Natale attraverso i social, ma sfortunatamente pochi ne sono a conoscenza.

Tutto è partito dalla tragica serata del 21 dicembre, quando un istituto è andato in fiamme e i minori stessi sono stati trasferiti da Afragola a Casoria presso l’Istituto comprensivo paritario “Maria Luigia Velotti”.

I piccoli, soprattutto in queste gelide serate invernali, soffrono il freddo e necessitano di aiuto.

Ecco l’accorato appello che dal 22 dicembre circola attraverso i gruppi facebook:”Afragola Informa – COME AIUTARE I BAMBINI DELL’ISTITUTO SAN GIUSEPPE. Facciamo chiarezza.

Come ben sapere ieri 21 dicembre 2018 verso le ore 17.00, l’Istituto San Giuseppe“ ha subito dei danni causa incendio. Fortunatamente solo danni a cose. I bambini sono stati dislocati presso l’Istituto comprensivo paritario “Maria Luigia Velotti”.Via Nuova Padre Ludovico, n° 28 – CASORIA – (NA) – info: 081.7580273.

Su molti gruppi, molte persone si sono attivate per dare una mano, ma con molta confusione. Occorrono vestiti, per bambino di 1 e mezzo e bambine di 2, 5, 7, 10, 12 e 18 anni) e inoltre coperte, lenzuola e giocattoli.

Per la consegna dei doni è disponibile la seconda entrata dell’Istituto San Giuseppe a Via Nazario Sauro, Casoria (NA), previo contatto telefonico:

cell 3382706431 – 3388617529 – 3282090935

PER GENERI ALIMENTARI, sono graditi i secondi di carne, bastoncini, teneroni, poi latte, biscotti e merendine.

PER UNA RACCOLTA FONDI E’ DISPONIBILE IL NUMERO IBAN: IT43G0335901600100000109337 BANCA PROSSIMA E’ GRADITA LA CONDIVISIONE”

Ovviamente si prega di diffondere e di fare qualcosa quanto prima.

Articolo precedenteCasoria e il suo triste primato in negativo come scioglimento del Consiglio comunale. Ecco cosa scrive un privato cittadino
Articolo successivoNominato a Casoria il nuovo commissario prefettizio, ecco chi sarà
Giornalista pubblicista laureata in letteratura, amo questo lavoro e soprattutto raccontare liberamente la realtà dei fatti, senza remore. Tenace e appassionata della mia professione, ritengo l'attività giornalistica, dopo decenni di esperienza, preziosa e entusiasmante che contribuisce a una crescita morale e intellettiva.