Home Cronaca & Attualità A Casoria discariche a cielo aperto: vicoli e strade sempre più sporche

A Casoria discariche a cielo aperto: vicoli e strade sempre più sporche

82
0

3 (5)Come testimoniato a più riprese dal nostro portale, il decoro urbano, l’igiene e la mancanza di senso civico sono problematiche che da troppo tempo attanagliano la nostra città e che non accennano a risolversi. Persistono i soliti disagi: pessime condizioni del manto stradale, marciapiedi fatiscenti e buche non riparate che rendono difficile, e talvolta pericolosa, la viabilità delle strade nonché un’impresa una semplice passeggiata; chiunque, soprattutto anziani e bambini, percorrendo le vie della città rischia di inciampare in una delle tante buche mai riparate e così la sicurezza è messa a repentaglio. A contornare questo quadro poco felice, si aggiunge la scarsa igiene delle strade, che continuano ad essere sporche e colme di rifiuti di ogni genere. Ciò accade non solo nelle zone più isolate della città, ma anche in quelle centrali.
Un esempio su tutti è il corso principale, via Principe di Piemonte. In particolare, un vicoletto nei pressi della pompa di benzina Ciaramella è “famoso” per essere sempre stato una discarica a cielo aperto. Nel vicolo, infatti, vengono abbandonati rifiuti di ogni genere e la situazione è la stessa da anni. Una zona centrale come il corso, cuore pulsante delle attività commerciali e della movida, abbandonata a se stessa.
E’ da rimproverare sicuramente l’inciviltà dei cittadini che continuano barbaramente a non rispettare l’ambiente, ma anche l’assenza dell’amministrazione che non provvede allo spazzamento delle strade.  Sul gruppo facebook “Sei di Casoria se…” diverse volte sono emerse lamentele da parte dei cittadini sulla questione, eppure la situazione rimane invariata: Casoria è abbandonata a se stessa e ai suoi problemi.
Si salvi chi può!

 

Articolo precedenteVerso le comunali. Carlo De Vita con il suo movimento – azienda
Articolo successivoGli studenti degli istituti scolastici impegnati nel progetto delle Nazioni Unite grazie all’associazione giovani campani nel mondo
Classe 91. Laureata in Scienze e Tecniche Psicologiche presso l'Università degli studi di Napoli Federico II. I miei studi e le mie attinenti esperienze lavorative hanno incrementato il mio interesse per il tema delle relazioni sociali e del benessere psicologico nei suoi diversi aspetti. Sognatrice e creativa, desiderosa di mettermi sempre in gioco in nuove esperienze che aiutino a crescere professionalmente e personalmente. Appassionata di musica, scrittura, cucina e fitness.