Home Casoria Casoria. Degrado in via Salvo d’Acquisto e Viale Olimpico.

Casoria. Degrado in via Salvo d’Acquisto e Viale Olimpico.

199
0

WP_20140907_011I problemi che riguardano la città di Casoria sono tanti, forse troppi, enormi e non cessano. Nel mese di Agosto, così come denunciato in tutti i modi dai cittadini, la città è stata letteralmente abbandonata dall’amministrazione e dall’azienda che si occupa della raccolta dei rifiuti. Infatti, nel periodo estivo si è registrato un considerevole aumento dei rifiuti per strada, situazione che permane ancora oggi in alcuni punti della città. Inoltre, come raccontato via Facebook da diversi cittadini, differenti aree della città sono invase da insetti che si nutrono di piante. Questo perché l’amministrazione non ha provveduto a liberare le strade e i marciapiedi dalle erbacce che fuoriescono dal cemento. E’ il caso dei quartieri Salvo D’Acquisto e Viale Olimpico, nei pressi dello stadio comunale San Mauro, che versano in una situazione critica. Come testimonia il reportage de “Il Giornale di Casoria”, l’erbaccia ha letteralmente coperto i marciapiedi rendendo in alcuni casi impossibile il passaggio pedonale. La cosa più grave, e che ha scatenato l’ira dei residenti, è l’aumento di minuscoli insetti bianchi. Infatti, come constatato giunti sul posto le piante sono ricoperte di zecche e parassiti, quest’ultimi non si nutrono solo di piante ma si depositano anche nelle zone più umide di un appartamento o sui mobili. Come ci raccontano i residenti, la vicenda è stata più volte segnalata alle autorità preposte e agli assessori di competenza ma nulla è stato fatto per la risoluzione del problema. Data l’intollerabilità della situazione alcuni abitanti del quartiere hanno lanciato una raccolta di firme per far sentire la propria voce, in quanto si sentono abbandonati e non rappresentati. Inoltre, i promotori di questa iniziativa ci segnalano anche tre enormi buche mai chiuse e segnalate più volte a diversi membri della maggioranza, ma è trascorso un anno e le buche stanno diventando delle voragini. Un’ennesima brutta figura da parte dell’amministrazione comunale sempre più lontana dai cittadini e dalla periferia.

Articolo precedenteBIO di fine estate: consigli naturali per mantenere l’abbronzatura.
Articolo successivoLa Casa di Fiore: prepariamoci al rientro a scuola… Divertendoci!
Vive a Casoria, laureato in culture digitali e della comunicazione. Gli studi in comunicazione lo avvicinano al giornalismo e da aprile del 2013 collabora per “Il Giornale di Casoria”. Amante della lettura, in particolar modo tutto quello che riguarda Stephen King. Appassionato di calcio e F1, negli ultimi anni si è avvicinato al mondo del pugilato.