Dal primo Aprile, Casoria sarà tra i primi di tantissimi comuni ad adeguarsi alle nuove direttive Europee in merito all’utilizzo della plastica che prevedono da qui al 2021, l’eliminazione totale degli oggetti in plastica “monouso”.

Il Commissario prefettizio Santi Giuffrè , ex Questore di Napoli, ha emanato infatti un’ordinanza con la quale impone a chiunque venda o distribuisca a qualunque titolo sul territorio cibi o bevande, l’utilizzo di prodotti monouso biodegradabili con “impatto ambientale zero”.

Per il momento la legge non riguarda ancora la grande distribuzione anche se, un quarto del peso della spesa che portiamo a casa, è fatto di plastica che getteremo.

In realtà il Commissario, per il momento, si è rivolto principalmente al settore della ristorazione, per arrivare pian piano ad una vera e propria rivoluzione di abitudini e stile di vita.

Ci si auspica che tutto ciò avvenga nel più breve tempo possibile e che, accanto ad interventi di carattere locale, arrivino anche leggi molto ferree a livello nazionale.

Solo cosi’ si potrà veramente raggiungere l’obiettivo di eliminare l’utilizzo della plastica, nonchè di cominciare una vera e propria marcia per la tutela dell’ambiente e della salute di noi tutti.

Condividi su
  • 253
  •  
  •  
  •  
  •  
  •