I criminali continuano ad operare senza sosta sul nostro territorio, nonostante i divieti e il lockdown in vigore ormai in tutta Italia. L’ultima denuncia in ordine cronologico è della portavoce del movimento cinque stelle Elena Vignati che sul suo profilo Facebook denuncia lo scippo di un cellulare appena perpetrato a Via De Gasperi. La Vignati asserisce che i controlli del territorio sono insufficienti ed urge un confronto costante con le forze sane della città per contrastare l’avanzata di questi delinquenti.
Sotto il messaggio testuale:

“Casoria, nonostante l’emergenza sanitaria che stiamo vivendo, siamo costretti ad assistere inermi al perpetrarsi di atti criminali ai danni dei cittadini.
Poco fa, un motorino circolava su Via Alcide De Gasperi contromano e si dirigeva verso Via Achille del Giudice, dove all’angolo il conducente del mezzo, ha scippato un cellulare ad un ragazzo.
I controlli non sono sufficienti, c’è tanto da fare ed occorrerebbe un confronto costante con tutte le forze sane della città per arginare anche questi delinquentelli senza scrupoli che nonostante tutto, continuano imperterriti a compiere azioni criminali.
I cellulari , i computer, in questo momento sono le uniche cose che consentono di accorciare le distanze e di comunicare con i propri cari e con tutto il resto del mondo.
Un motivo in più per non uscire di casa, poichè oltre al nemico invisibile che tutti noi stiamo combattendo, dobbiamo evitare anche di esporci al rischio di essere derubati, dai nemici di sempre.
Fate attenzione !!”

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •