Home Sport Casoria corsaro: battuto il Gladiator

Casoria corsaro: battuto il Gladiator

146
0

Il Casoria reagisce alla brutta prova di una settimana fa e da un segnale di presenza importante per questo finale di campionato, sconfiggendo il forte Gladiator che occupa il quarto posto.

I viola che in settimana avevano subito la scure del giudice sportivo, che oltre la multa di 450 euro per il cattivo comportamento dei propri tifosi, ha anche squalificato Di Fusco e Cafaro. Dall’infermeria non sono usciti Esposito, Incoronato, D’Onofrio, Bottigliero e Orvetto, pertanto Mister Amorosetti ha mandato in campo Maiellaro tra i pali, terzini Credentino e Scarparo, centrali Petrarca e Diana, in mediana Foti, Valoroso e Riccardis, alle spalle di Spilabotte agiscono Gioielli e Siciliano

Partita divisa in due, primo tempo ben giocato tecnicamente con grande qualità, mentre il secondo tempo fatto di sofferenza e quantità per difendere il doppio vantaggio maturato all’intervallo.

Dopo una buona partenza, viola in vantaggio già all’undicesimo con Spilabotte che di testa mette dentro un cross di Gioielli. Dopo la reazione del Gladiator, Spilabotte potrebbe raddoppiare ma il suo tiro esce di poco.

Il Gladiator, comincia a spingere e ha due chiare occasioni che sia Manzi che Di Paola falliscono di poco. Dal possibile pareggio al gol del raddoppio su rigore di Gioielli, conquistato da Scarparo.

Il Gladiator inizia la ripresa in attacco ma il Casoria è attento a difendersi e ogni tanto prova a ripartire.

A due minuti dal termine il Gladiator resta in dieci e il Casoria porta a casa tre punti pesantissimi da un campo difficile.

Ora il Casoria è sesto e saranno decisive le ultime due gare per provare a sorpassare l’Afro United che occupa l’ultima posizione utile per allungare la stagione. Il prossimo turno è favorevole ai napoletani che affronteranno in trasferta il Barano, mentre per il Casoria c’è il derby con la forte Afragolese.

Articolo precedenteRiceviamo e pubblichiamo: comunicato stampa“Casoria nel cuore”
Articolo successivoAggiornamento meteo e pronostici su Pasqua in Campania 
Raccontare quello che accade senza dare giudizi, senza cedere alle pressioni, probabilmente non è il giornalismo dei giorni nostri, ma è sicuramente dare il giusto servizio ai lettori. Vive a Casoria, scrive, fotografa, sogna.