Home Casoria Casoria. Commercianti sul piede di guerra per i lavori infiniti

Casoria. Commercianti sul piede di guerra per i lavori infiniti

162
0

lavoriIn data 18 febbraio 2016 la CGIL insieme a CISL, CONFERSERCENTI (territoriale), FEDERCONSUMATORI (regionale), FEDERCONSUMATORI (territoriale), U.I.L.P e con una piccola rappresentanza dei commercianti, sono stati ricevuti nel primo pomeriggio dal Commissario Prefettizio di Casoria, dal Comandante dei Vigili Urbani e dai rappresentati dell’ufficio tecnico del Comune. I richiedenti dell’incontro hanno trattato la condizione in cui versa la cittadina di Casoria da più di un anno aggravata dai disagi e dal protrarsi dei lavori pubblici di riqualificazione urbana che interessano soprattutto le zone che partono da San Mauro fino a Piazza Cirillo. E pertanto si richiedeva la discussione di alcuni punti in particolare: La problematica inerente alla tempistica e regolare esecuzione dei lavori pubblici che interessano le zone di San Mauro alla Piazza Cirillo; Rappresentazione del disagio in merito alla mobilità e alle zone destinate al parcheggio mezzi; Esposizione del dramma dei commercianti locali, i quali possiedono attività in prossimità delle zone interessate dai lavori. Dopo la discussione dei seguenti punti presso la casa Comunale l’ufficio Tecnico afferma di poter ristabilire la circolazione pedonale in venti giorni lavorativi, il Comandante si confronterà con una piccola rappresentanza dei commercianti dell’area interessata per rivedere la mobilità e il prefetto con grande disponibilità si renderà disponibile a limitare i disagi sia per i commercianti sia per la cittadinanza, sollecitando i lavori dei cantieri .