Home Senza categoria Casoria a colori con gli occhi della King

Casoria a colori con gli occhi della King

215
0

lcandinaIl 29 ed il 30 aprile la Galleria Marconi farà da cornice ad una meravigliosa  esposizione di vere e proprie opere d’arte, realizzate da ragazzi del territorio educati alla conoscenza della nostra città e dei tesori artistico- culturali che essa custodisce.  Il tutto è il risultato di  un interessante ed insolito progetto curricolare che ha preso corpo all’Istituto King di Casoria, il cui Dirigente Scolastico è il prof. Giovanni Buonocore. Docente referente del progetto la prof.ssa Antonella De Santis che grazie ha potuto avvalersi della collaborazione dei docenti Patrizia Balestrieri, Wanda Giacometti, Salvatore Audino, Filomena Scotto di Carlo, Enrico Siciliano. Il progetto si avvale inoltre della partecipazione e della collaborazione dell’editore del “Giornale di Casoria”,  Carlo De Vita. L’idea del progetto nasce dall’ intenzione di stimolare i ragazzi alla conoscenza e alla valorizzazione della città di Casoria. A tale scopo si è proposto agli alunni la realizzazione di elaborati grafico- pittorici attraverso l’osservazione autonoma del territorio e la loro personale rielaborazione con l’ausilio di fotografie e tecniche artistiche contemporanee.

“Il progetto ha come obiettivo principale l’osservazione diretta del territorio , ovvero della città di Casoria, al fine di permetterne in primo luogo la sua reale conoscenza, di apprezzarlo e rispettarlo in tutti i suoi aspetti naturalistici, storici e culturali accrescendo quel senso di comunità e di radicamento del luogo in cui vivono. Allo stesso tempo i ragazzi, immortalando in scatti fotografici aspetti ed elementi del proprio paese, hanno la possibilità di riprodurre vicoli , strade , chiese , monumenti e particolari di essi riproponendo secondo una loro libera e personale interpretazione, ciò che i loro occhi vedono attraverso l’uso del colore”. Al termine delle attività progettuali e della due giorni di esposizione, una commissione artistica valuterà gli elaborati premiando quello più originale. Un progetto che sa di speranza, che ha la finalità di far sì che i ragazzi, che quotidianamente vivono un territorio spento, privo di opportunità, poco valorizzato ma denso di potenziale, possano iniziare a “colorarlo” con toni nuovi, quelli che solo lo sguardo dei giovani può regalare! Lo sguardo sognante, denso di ambizioni, prospettive profonde e illimitate, che ci auguriamo sia quello che tonalizzi non solo il territorio ma il futuro dei nostri artisti!!