10525679_411720198984784_5329829891648806209_nSi ritorna a sorridere e a respirare di vittoria in casa viola. Infatti, dopo il mese nero, la squadra di mister Fiorito vince fuori casa battendo il Sanità Calcio con uno scatenato Mario Di Tuccio. La chiusura del calciomercato in settimana ha portato tanti cambiamenti. Molti dei giocatori presi a Settembre hanno voluto lasciare e deciso di accasarsi altrove ma la società viola ha piazzato subito importati colpi di mercato per rilanciarsi e dare una svolta al campionato.

La partita di domenica mattina si mette subito bene il Casoria, quando un ispiratissimo Di Tuccio (migliore in campo), segna il primo gol in maglia viola su calcio di punizione, la sua specialità. Il Casoria, molto rimaneggiato in difesa, non demerita e i primi venti minuti di gioco sono ad appannaggio degli ospiti. Alla mezz’ora, però, il Sanità trova il pareggio che inizia a dare fiducia nei padroni di casa. Quando inizia il secondo tempo e la difesa ritoccata non riesce più a tenere gli attaccanti avversari, il Casoria subisce la rimonta. I partenopei approfittano del momento di sbandamento dei viola e almeno in tre occasione sfiorano il 3 a 1 su contropiede. Proprio quando l’incubo della sesta sconfitta si avvicina, mister Fiorito manda in campo Rossi, Ruffo e Tarallo. Rinforza la linea centrale difensiva, aggiunge una pedina di qualità a centrocampo e da velocità alle fasce. E’ l’inizio della svolta. L’avanzata casoriana diventa più corale ma il pareggio stenta ad arrivare. Proprio in quell’istante sale in cattedra la personalità, l’esperienza e la tecnica di Di Tuccio. Prima, su azione partita dalla sinistra, realizza il pareggio. Poi si inventa un destro micidiale dai trenta metri, il portiere può solo guardare la palla entrare in porta. Peccato per il rigore sbagliato dallo stesso attaccante che avrebbe messo il risultato in cassaforte, evitando le sofferenze dei minuti finali.

Alla fine della partita, il presidente del Casoria Calcio, Giovanni Palmentieri, si dirà contento per l’arrivo della tanto attesa vittoria. Tre punti che ridanno fiducia e che fanno ben sperare per il proseguo del campionato.

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •