Home Casoria CASORIA: BUONI SPESA. TUTTO CIO’ CHE I RICHIEDENTI ED I COMMERCIANTI DEVONO...

CASORIA: BUONI SPESA. TUTTO CIO’ CHE I RICHIEDENTI ED I COMMERCIANTI DEVONO SAPERE

1622
0
Il comune di Casoria a partire dal 15 dicembre 2020 si è unito alla lista dei comuni nei quali i nuclei familiari colpiti dalla situazione economica determinatasi per effetto dell’emergenza Covid-19, possono presentare richiesta per accedere all’utilizzo di buoni spesa una tantum per l’acquisto di generi alimentari e prodotti di prima necessità, da utilizzarsi esclusivamente negli esercizi commerciali e farmacie/parafarmacie che hanno aderito all’iniziativa di cui all’elenco pubblicato sul sito del Comune.
Il criterio fondamentale da prendere in considerazione è l’impossibilità, per il nucleo familiare, di disporre di adeguate fonti di entrata per approvvigionarsi di beni alimentari e di prima necessità.
I buoni saranno assegnati per nucleo familiare (così come rilevati da stato di famiglia) – pertanto può far richiesta del contributo UNO SOLO dei componenti (sarà considerata la prima istanza pervenuta da parte di uno dei componenti dello stesso nucleo familiare).
La domanda del buono contiene al suo interno un’autodichiarazione ai sensi del D.P.R. n. 445 del 2000, ogni dichiarazione mendace non soltanto è punita penalmente ai sensi di legge, ma è sottoposta a rigidi controlli, di cui al presente avviso.
Per poter presentare l’istanza, almeno un componente del nucleo familiare deve versare in una delle seguenti condizioni:
– a causa dell’epidemia in corso, uno o più componenti hanno perso il lavoro svolto in precedenza, o subito una riduzione dei redditi da lavoro dipendente;
– a causa dell’epidemia in corso, uno o più componenti del nucleo familiare hanno dovuto chiudere l’attività commerciale o artigiana di cui sono titolari, oppure hanno subito una riduzione del proprio volume di affari;
– a causa dell’epidemia in corso, uno o più componenti del nucleo familiare hanno dovuto rinunciare ai lavori occasionali con i quali sostenevano la propria famiglia;
– uno o più componenti del nucleo familiare risultano inoccupati o disoccupati, e a causa dell’epidemia in corso hanno dovuto interrompere la ricerca di un lavoro;
– nessuno dei componenti dispone di liquidità tale da poter provvedere adeguatamente al sostentamento del nucleo familiare per l’acquisto di generi alimentari e/o beni di prima necessità e comunque che le stesse non superano complessivamente euro 10.000,00 (diecimila)
Oppure, ancora, senza una delle quattro precedenti condizioni, può presentare istanza il nucleo familiare che ha una capacità reddituale complessiva mensile inferiore a 700,00 €.
Il buono spesa Covid-19 sarà erogato agli ammissibili in graduatoria finanziabili fino ad esaurimento delle risorse ripartite dallo Stato al Comune di Casoria che hanno raggiunto un punteggio minimo di 7 punti considerando criteri per l’assegnazione di un punteggio ad ogni istanza la situazione familiare, quella patrimoniale, quella abitativa ed in fine quella di disponibilità economica.
Il valore del buono spesa è commisurato al numero dei componenti il nucleo familiare ed è determinato in un importo una tantum, così come segue:
Nuclei familiari con n. 5 o più componenti Euro 400,00
Nuclei familiari con n. 4 componenti Euro 350,00
Nuclei familiari con n. 3 componenti Euro 300,00
Nuclei familiari con n. 2 componenti Euro 250,00
Nuclei familiari con n. 1 componente Euro 200,00.
Il componente che intende far domanda per i buoni spesa per il proprio nucleo familiare, può presentare domanda ESCLUSIVAMENTE secondo le seguenti modalità:
  • compilazione del format di domanda on-line, sul sito del Comune di Casoria, allegando alla domanda on-line un valido documento di riconoscimento (C.I., Passaporto Permesso di soggiorno, Patente);
  • compilazione del format di domanda on-line mediante contatto telefonico con Numero Centralino Attivo 081/19022667 tutti i giorni compreso i festivi dalle ore 08:30 alle 13:30 e dalle ore 14:30 alle 18:30 – fornendo a mezzo foto, tramite l’ applicazione “whatsApp” da inviare al numero di cellulare fornito durante la chiamata dall’ operatore contattato, un valido documento di riconoscimento (C.I., Passaporto Permesso di soggiorno, Patente), le telefonate saranno registrate per gli usi consentiti dalla normativa vigente.
È possibile presentare la domanda dal giorno 15/12/2020 ore 8.30 e entro e non oltre le ore 12:00 del 21/12/2020.
Valutate le istanze e composta l’eventuale graduatoria, l’importo sarà caricato in tempi celeri sulla tessera sanitaria/C.F. del richiedente. In caso di assenza e/o problematiche relative al possesso della tessera sanitaria, il beneficiario riceverà il buono in formato digitale all’indirizzo mail e/o numero WhatsApp indicato in domanda. I buoni saranno utilizzabili dal momento dell’erogazione e fino al 28.02.2021; tale termine potrà protrarsi in base all’evoluzione dell’emergenza ed alle risorse finanziarie disponibili. I soggetti beneficiari dei buoni spesa possono spenderli presso gli esercizi commerciali, farmacie e parafarmacie che hanno aderito all’iniziativa ed inseriti in apposito elenco pubblicato sul sito del Comune, presentando obbligatoriamente tessera sanitaria e documento d’identità.
In contemporanea è anche stata avviata una manifestazione d’interesse rivolta ai soggetti interessati all’inserimento nell’elenco comunale degli esercizi commerciali e delle farmacie o parafarmacie disponibili ad accettare i buoni spesa per l’acquisto di generi alimentari e/o prodotti di prima necessità da parte di nuclei familiari in difficoltà, a fornire la propria adesione attraverso il modulo digitale da compilare on-line sul sito del Comune di Casoria, a partire dalle ore 10 del 15/12/2020. È tassativamente escluso l’acquisto di alcolici, bibite e qualsiasi prodotto non rientrante tra i predetti generi di prima necessità Gli esercizi che vorranno aderire, dovranno accettare le condizioni contenute nel modulo di manifestazione di interesse, in particolare la disponibilità a riconoscere all’Ente Gestore del Servizio dei Buoni Spesa, sul valore nominale del buono spesa, un fondo pari al 4% del valore del buono stesso, per la copertura dei costi di gestione.
L’importo reso disponibile su tessera sanitaria/codice fiscale, potrà essere utilizzato solo ed esclusivamente per l’acquisto di generi alimentari e/o prodotti di prima necessità, e previa presentazione del documento di identità del beneficiario. Gli esercenti dovranno necessariamente verificare la corrispondenza tra il soggetto beneficiario che procede all’acquisto, mediante il documento d’identità, e il Codice fiscale esibito e registrato in piattaforma.
Per informazioni e contatti 081/19043936.
Per maggiori e più dettagliate informazioni si possono scaricare bandi ed avvisi dal sito del comune di Casoria.