Di Paolo Borzillo- L’Amministrazione comunale in collaborazione con l’azienda municipalizzata Casoria Ambiente ha realizzato la bonifica integrale di diversi siti in cui giacevano da tempo rifiuti abbandonati. Gli interventi hanno riguardato i rufiuti solidi urbani e i cosiddetti rifiuti speciali, in prevalenza combusti, il cui smaltimento è stato monitorato dalla Polizia Municipale che delle bonifiche ha reso edotta anche l’Autorità Giudiziaria. Alcuni di questi infatti, per i reati perseguiti dal Codice dell’Ambiente, erano stati posti sotto sequestro dal Nucleo Tutela Ambientale della Municipale.

Gli interventi hanno riguardato la via Cantariello, nelle vicinanze dell’insediamento Rom, ed altre zone della frazione Arpino, segnatamente: via Ponza, via Elba, via De Feo. Siti che sono stati completamente ripuliti.

Inoltre, in via Ponza, a seguito di uno specifico accordo  con il Comune si è realizzato un intervento da parte di società Autostrade che ha provveduto ad istallare dei new jersey in cemento in modo da rendere fisicamente impossibili nuovi abbandoni di rifiuti.

Anche se non mancano le denunce da parte della Polizia Municipale, mediante l’utilizzo  del sistema di videosorveglianza e grazie alle segnalazioni degli Accertatori Ambientali, il sistema di controllo sarà ulteriormente potenziato mediente l’istallazione di “fototrappole” e nuove telecamere di videosorveglianza di ultima generazione. In ogni caso arriva dalla Polizia Municipale l’invito ai cittadini a collaborare, segnalando ogni informazione utile per risalire ai trasgressori come ad esempio segnalazioni sugli automezzi utilizzati per scaricare rifiuti.

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •