2 Cittadini algerini, il 26enne Baji Zaki e il 22enne Larbi Messikh, entrambi già noti alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio e sottoposti all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, sono stati tratti in arresto per tentata rapina dai carabinieri del nucleo radiomobile di Napoli.

Poco prima di mezzanotte hanno adocchiato un 26enne di Casoria che stava percorrendo a piedi via Colletta poi lo hanno avvicinato e minacciato con un coltello per impossessarsi del portafogli.

Li hanno però notati i militari i quali li hanno inseguiti e bloccati.

I 2 sono stati perquisiti: Messikh è stato trovato in possesso del telefono cellulare rubato a una ragazza il 22 maggio.

I carabinieri l’hanno contattata e le hanno restituito lo smartphone.

Gli arrestati sono stati condotti in caserma e, dopo le formalità, tradotti in carcere.

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •