I carabinieri della stazione di Grumo Nevano hanno arrestato in flagranza per furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale un nigeriano 23enne incensurato, a.b., domiciliato a Sant’Antimo, non in regola con le norme sull’immigrazione.
Stava rubando un seggiolino per bambini da una Lancia “Y” parcheggiata in via Campofreda quando i militari lo hanno notato e bloccato, ma solo dopo una colluttazione.
Durante la perquisizione personale è stato, inoltre, trovato in possesso di una chiave esagonale sottoposta a sequestro: è stato quindi anche denunciato per porto abusivo di oggetti atti ad offendere.
la refurtiva è stata restituita alla proprietaria, una donna di Casandrino.
L’arrestato al termine delle formalità è stato tradotto ai domiciliari ed è in attesa del giudizio direttissimo.
Condividi su
  • 6
  •  
  •  
  •  
  •