vigili urbaniA distanza di quattro mesi circa dall’insediamento di Giuseppe Cirillo, si iniziano a vedere i primi frutti, soprattutto per quanto concerne l’assessorato alla polizia locale curato dal dottor Antonio Giangrande. Nella giornata di lunedì, l’assessore ha reso noto alla cittadinanza, che i vigili in strada sono raddoppiati per un maggior controllo del territorio. A ciò si va ad aggiungere anche il completamento della toponomastica, altro tema su cui è stato fondamentale intervenire, onde eludere problemi che potrebbero divenire insormontabili se si accumulassero col tempo. Ha commentato soddisfatto l’assessore alla polizia locale Giangrande: “Mi è stato affidato l’onere di assicurare efficienza in questo settore che riteniamo sia importante e tra i più delicati della pubblica amministrazione. Mi sto impegnando al fine di raggiungere gli obiettivi prefissati con l’Amministrazione e che ho promesso alla comunità carditese. Un governo locale funziona se alle spalle ha un comando di polizia efficace e ritengo che sia il primo biglietto da visita per verificare che un governo comunale sia competente. I numeri sovente contano qualcosa perché attestano la veridicità dei fatti e in questo caso dicono che l’Amministrazione Cirillo fino ad oggi si è indirizzata nel verso giusto; ci sono margini per poter migliorare ancora. Il sindaco il primo obiettivo l’ha già raggiunto, quello di normalizzare il dibattito, accantonando l’epoca dei veleni, delle guerre personali e delle polemiche esasperate. Ora a parte le questioni giornaliere che alimentano il dibattito politico quotidiano, tutti remano nella stessa barca perseguendo lo stesso scopo, quello di rilanciare Cardito e di ripristinare lo sviluppo per recuperare i ritardi accumulati in passato”.

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •