Home Politica Cardito. Il Comune organizza l’incontro su: “La Buona Scuola e il Territorio”

Cardito. Il Comune organizza l’incontro su: “La Buona Scuola e il Territorio”

179
0

11196346_628239127307363_7065247062453251615_nL’Amministrazione comunale di Cardito capeggiata dal sindaco Giuseppe Cirillo, di comune accordo con l’assessorato alla pubblica istruzione e alla cultura, curato dalla dottoressa Raffaella Dolente, ha organizzato per lunedì pomeriggio un meeting per discutere su come procede l’istruzione a livello locale e quali strategie e correttivi occorrono apportare in quel settore. Non a caso infatti, il convegno passa sotto il nome di: “La Buona Scuola e il Territorio – facciamo crescere il Paese” e avrà luogo lunedì 26 ottobre alle 17 nella Sala Consiliare situata a piazza Garibaldi – Palazzo Mastrilli. Come abbiamo già accennato, si dibatterà su quali prospettive offre oggigiorno Cardito ai propri cittadini e quali sono le attuali opportunità esistenti a tuttora in città da sfruttare appieno; tenendo conto specialmente alla Legge n. 107/2015. Relatore dell’incontro sarà ovviamente l’assessore alla pubblica istruzione e alla cultura, Raffaella Dolente, che ha voluto fortemente organizzare l’evento per confrontarsi in particolar modo con chi lavora quotidianamente nel settore scolastico locale e per sapere il punto di vista di personaggi politici sull’argomento in questione. Invitato al convegno naturalmente anche il sindaco di Cardito, Giuseppe Cirillo, a cui sarà affidato il discorso di apertura. A seguire prenderanno la parola: l’Onorevole Luisa Bossa [componente della Settima Commissione della Camera dei Deputati (Cultura, Scienza e Istruzione)]; la dottoressa Angela Cortese (componente Ufficio di diretta collaborazione della Giunta Regionale della Campania); Lina Cantone (dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo “Marco Polo – Galileo Galilei”); Rosanna Mascoli (dirigente scolastico del Primo Circolo Didattico “Gianni Rodari”); Lucia Signoriello (dirigente scolastico del Secondo Circolo Didattico “Don Bosco”) e infine Daniela Costanzo (dirigente scolastico dell’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore Statale “Emilio Sereni”).