Home Eventi Capability Festival. Emozione e sensibilità nel primo festival della disabilità.

Capability Festival. Emozione e sensibilità nel primo festival della disabilità.

206
0

Nei seguenti giorni (13,14 e 15 ottobre 2022) si è svolto al P.A.N ( Palazzo delle Arti Napoli)il primo Festival della Disabilità ( Capability Festival ), ideato e voluto fortemente dall’Assessore alle Politiche Sociali  del Comune di Napoli Luca Trapanese insieme al suo eccellente Staff. Durante l’evento si è trattato del tema della disabilità attraverso dibattiti, film e performance con la partecipazione di giovani influencer come Silvia Botticelli conosciuta sui social come la “Ragazza senza mani” che ha raccontato con semplicità ed eleganza la propria esperienza legata alla disabilità, ed altri influencer come  Cris Brave, Nadia Lauricella, Alice Lecciolie  Alessandro Coppola.

Tutti i dibattiti svolti durante il festival sono stati tradotti nella Lingua Italiana dei Segni( L.I.S.), grazie alla collaborazione dell’Ente Nazionale Sordi e alla fine dell’evento tutti i ragazzi speciali della Cooperativa Sociale l’Orsa Maggiore, la Quercia Rossa e la Bottega dei Semplici Pensierihanno accolto gli ospiti con un delizioso e squisito aperitivo.

Il Festival è durato tre giorni: durante la giornata del 13 ottobre ’22 le famiglie dei ragazzi con disabilità hanno avuto un incontro nei pressi del Liceo Renato Caccioppoli di Napoli con la presenza di ospiti che hanno esposto il tema della disabilità insieme ai ragazzi dell’Istituto. Il 14 ottobre ’22 alle ore 10:00 al Liceo Giuseppe Mazzini di Napoli è stato trattato nuovamente il tema della disabilità con gli studenti insieme ad ospiti d’eccezione come Silvia Botticelli (influencer), Alice Leccioli (influencer) e Alessandro Coppola ( testimonial). La sessione pomeridiana si è svolta presso la Sala De Stefano del P.A.N dove c’ è stato il dibattito a cura di “Vita Attiva” Liberi di Amare-Affettività e sessualità’ dove sono intervenuti: la Dott.ssa Paola Guarino – psicoterapeuta, coordinatrice del progetto ‘Liberi di amare, liberi di andare;il Dott. Michele Mario Laforgia – psicologo e sessuologo; la Dott.ssa Tiziana Liccardo – psicologa e psicoterapeuta Centro SInAPSi dell’Università Federico II di Napoli; la Dott.ssa Nunzia Vitiello – responsabile del progetto ‘Liberi di amare, liberi di andare’ presso l’associazione “A Ruota Libera” infine il Festival è stato  moderato dalla Presidente dell’Associazione “Vita Attiva”Prof.ssa Roberta Calbi . Durante la giornata di Sabato 15 ottobre ’22 sempre presso il Palazzo delle Arti Napoli l’evento si è concluso con un aperitivo a cura delle Associazioni precedentemente citate e con un Flash Mob a cura dell’Associazione “A Ruota Libera” con anche la partecipazione dell’influencer siciliana Nadia Lauricella che ha affermato sui social che “chi nasce disabile in un piccolo centro del sud Italia, nasce disabile due volte.

Articolo precedenteCasoria, finanziamento PNRR per gli alberi
Articolo successivoCasoria, stamattina in consiglio vanno le strisce blu
Napoletano, neo diplomato in maturità scientifica a pieni voti, che ha delle grandi passioni ovvero diventare un bravo giornalista e un vero scrittore. Già da piccolo ero affascinato dal mondo della letteratura e dagli scritti classici, che hanno arricchito la mia conoscenza e la consapevolezza di continuare a scrivere per essere una persona migliore e riuscire così a combattere e sconfiggere i propri demoni. Per comunicare, descrivere emozioni e condividere esperienze lo scrivere è il mezzo perfetto per raggiungere questi obiettivi.