Alcune scuole apriranno i cancelli in anticipo rispetto al solito, mentre altre hanno deciso di posticipare la data di rientro dalle vacanze estive degli studenti.

Settembre è alle porte e quindi la riapertura degli istituti, ma il calendario scolastico varia da Regione a Regione poiché dipende dalle esigenze dei territori e dalle decisioni del Consiglio regionale.

E’ opportuno ricordare anche che rimane facoltà delle singole scuole effettuare adattamenti al calendario deciso dalle Regioni.

I primi a rientrare sui banchi saranno gli studenti della provincia di Bolzano(il 5 settembre),seguiti da Abruzzo,Basilicata,Friuli Venezia Giulia e Piemonte(il 10 settembre).

Rientreranno invece il 12 settembre gli alunni della Campania,Lombardia,Sicilia,Trento,Umbria,Valle D’Aosta e Veneto,e il 13 settembre in Molise.

Il 17 settembre poi, apriranno le porte gli edifici di Calabria,Emilia Romagna,Marche,Lazio,Liguria,Sardegna e Toscana mentre gli ultimi a rientrare saranno gli studenti della Puglia ,il 20 settembre 2018.

Il calendario scolastico 2018-2019 inoltre,oltre alle festività nazionali come Natale e Pasqua,prevede alcuni ponti che differiscono però a seconda delle regioni:

– Festa di Ognissanti:il 1 novembre 2018 cade di giovedi’ ed è molto probabile che le scuole concedano il ponte per il 2 novembre.

– Festa dell’Immacolata:l’8 dicembre 2018 cade di sabato

– Inizio vacanze di Natale:il 25 dicembre 2018 cade di martedi’ quindi le scuole chiuderanno venerdi’ 21 dicembre 2018.

– Rientro dalla vacanze di Natale:tutti a scuola dopo l’Epifania,nel 2019 la festa della Befana del 6 gennaio cade di domenica,gli istituti pertanto riapriranno lunedi’ 7 gennaio 2019.

– Inizio vacanze di Pasqua:la Pasqua 2019 cade domenica 21 aprile 2019 pertanto l’ultimo giorno di scuola sarà giovedi’ 18 aprile 2019. In alcune Regioni il rientro dalla vacanze di Pasqua cade martedi’ 23 aprile,ma alcuni studenti potranno rientrare direttamente venerdi’ 26 aprile 2019 dopo la Festa della Liberazione del 25 aprile

– Festa dei lavoratori: mercoledi’ 1 maggio tutti a casa per la festa del Lavoro mentre la Festa della Repubblica cade di domenica.

Condividi su
  • 12
  •  
  •  
  •  
  •  
  •