Home Sport Calciomercato Napoli. Chiusa la sessione estiva senza grandi colpi. Trattenuti tutti i...

Calciomercato Napoli. Chiusa la sessione estiva senza grandi colpi. Trattenuti tutti i big

24
0

Non mancano le lamentele tra i tifosi del Napoli, relativamente al calciomercato appena chiuso. Non c’è stato il grande colpo che di solito accende gli animi sotto gli ombrelloni durante le vacanze, ma diciamo la verità, non c’era alcuna esigenza specifica per un Napoli che si è dimostrato essere forte, organizzato e già in palla nei primi incontri della stagione. Due gli acquisti che possono essere considerati funzionali alla rosa già altamente competitiva, Mario Rui, difensore proveniente dalla Roma, vecchia conoscenza di Sarri e l’algerino Ounas, che potrebbe essere la rivelazione di quest’anno. In prospettiva acquistato l’attaccante Inglese dal Chievo che però lo tratterà almeno fino alla prossima sessione di mercato, quella invernale. Molte gli elementi in esubero piazzati in serie A e B. La Sampdoria ha prelevato dai partenopei sia Zapata che Strinic, ormai chiuso da Ghoulam e Mario Rui. Pavoletti, grande acquisto dello scorso Gennaio, ma mai realmente entrato nella filosofia Sarriana, ceduto al Cagliari. Grassi alla Spal, De Guzman all’Eintracht e il fratello di Lorenzo il magnifico, Roberto Insigne al Parma.

Molte le critiche degli esperti del calciomercato, che forse abbagliati dalle cifre girate in questa sessione in tutta Europa, non hanno considerato che i migliori acquisti il Napoli li ha fatti, trattenendo all’ombra del Vesuvio tutti i protagonisti della scorsa stagione, Insigne richiesto da l Barcellona è l’esempio principale. Il gruppo ormai consolidato, la qualità dell’organico e l’organizzazione di Mister Sarri sono le garanzie per il prossimo anno, iniziato già alla grande con la qualificazione alla fase a gironi della Champions, dove il sorteggio è stato abbastanza clemente, e il primo posto in campionato dopo due giornate. Il tempo dirà se hanno ragione gli esperti o il presidente e il DS Giuntoli, intanto 13 giocatori del Napoli sono in giro per il mondo convocati dalle rispettive nazionali, segno che la rosa del Napoli è forte e piena di qualità.

Articolo precedenteBugie, fandonie e qualche verità: ecco Massimo Ciancimino, testimone chiave del processo sulla trattativa
Articolo successivoRiceviamo e pubblichiamo: Nota sulla questione sicurezza a Casoria
Raccontare quello che accade senza dare giudizi, senza cedere alle pressioni, probabilmente non è il giornalismo dei giorni nostri, ma è sicuramente dare il giusto servizio ai lettori. Vive a Casoria, scrive, fotografa, sogna.