Home Sport Calcio Napoli, dove è finita la “cazzimma”.

Calcio Napoli, dove è finita la “cazzimma”.

66
0

Hoarau(Floriano Moccia) Il Napoli di Benitez esce dallo Stade de Suisse con le ossa rotte, in una gara priva di anima e cattiveria agonistica. Finisce 2-0 per i padroni di casa con i gol di Haorau e Bertone. Il tecnico della società partenopea applica un ampio turnover con la conferma di soli tre undicesimi rispetto alla partita pareggiata con l’Inter. Il Napoli prende subito possesso del campo e al tredicesimo si rende pericoloso con un buon tiro dalla distanza di Zapata,ma il portiere svizzero para senza problemi. Al 14’ è lo Young Boys che sfiora il gol con Hoarau, il francese di testa sfiora il palo. Ma il Napoli non sta a guardare e crea qualche timida occasione da gol con De Guzman e Mertens, ma trovano sulla loro strada un super Mvogo in serata di grazia. Anche il secondo tempo inizia nel segno del Napoli, che con Ghoulam sfiora il gol su punizione. Ma al 51’ arriva il gol degli svizzeri con Haurau, che sfrutta al meglio un cross basso dalla destra e da solo ha il tempo di controllare e insaccare alle spalle di Rafael. La risposta del Napoli non si fa attendere al 63’ Mertens offre un bel cross a Hamsik che però di testa sbaglia la mira di poco sopra la traversa. Entra anche Callejon, e lo spagnolo si rende pericoloso con un paio d’azioni pericolose d’attacco e si vede annullare anche un gol, giustamente in fuorigioco.

Gli ultimi dieci minuti Benitez tenta la carta Higuain per un Napoli d’attacco. Ma la squadra sembra stanca e priva di idee. Infatti al 92’ c’è il raddoppio della squadra svizzera con Bertone che si presenta solo davanti a Rafael e fa 2-0. Dopo le parole di Inler e Benitez in conferenza, il giorno prima della partita,che rassicuravano più “cazzimma” in campo, i tifosi partenopei hanno assistito nuovamente una prestazione abulica e priva di cattiveria, nonostante c’era la motivazione di fare un passo avanti per la qualificazione. Ora il Napoli si trova in testa con lo stesso Young Boys e lo Sparta Praga a 6 punti.

C’è da segnalare che all’uscita del pullman dallo stadio c’è stata una piccola contestazione dei tifosi,con cori che invitavano i giocatori a lavorare e lanci di oggetti verso il pullman dei giocatori,ma fortunatamente nulla di grave.

 

Articolo precedenteCasoria. Rapina ad una tabaccheria, spari all’impazzata.
Articolo successivoCaivano. Raid nell’isola ecologica. Rubati due camion adibiti alla raccolta rifiuti
Redazione Il Giornale di Casoria - Il portale di informazione dell'area a Nord di Napoli