Home Politica Caivano, presentata l’associazione “Sveglia Caivano”. Il fondatore Navas: “Siamo una realtà di...

Caivano, presentata l’associazione “Sveglia Caivano”. Il fondatore Navas: “Siamo una realtà di proposta e di concretezza”

166
0

navas_monopoli  (1)Presentata ufficialmente l’associazione Sveglia Caivano, il movimento socio – culturale fondato nei mesi scorsi dall’imprenditore Nino Navas. L’occasione è stata data dal galà promosso dalla stessa associazione per lo scambio degli auguri natalizi e di fine anno. All’incontro hanno preso parte vari imprenditori del territorio, i rappresentanti di diverse associazioni, il sindaco Monopoli, la giunta comunale, ed i rappresentanti di altre forze politiche presenti e non in consiglio comunale, come il consigliere Luigi Sirico e l’ex presidente del consiglio Pasquale Mennillo. Nel corso della serata sono state evidenziate le iniziative maggiormente significative messe in campo dall’associazione, in particolare il “Cine…villa”, con la proiezione di film nella villa comunale durante il periodo estivo, ma soprattutto il supporto organizzativo offerto alla “Giornata mondiale per l’infanzia” promossa dal Garante della Regione, Cesare Romano, che per la prima volta, lo scorso 20 novembre, si è svolta proprio a Caivano. L’obiettivo dell’associazione è quello di essere da sprone alla comunità cercando di favorire le sinergie piuttosto che le disgregazioni come invece si è fatto in questi anni. “L’associazione – ha ribadito il giovane presidente, Tonia Mormile – vuole soprattutto operare in rete perché solo insieme si cresce”. “Ho sempre creduto che per la crescita di una comunità è necessario essere “costruttori di ponti”: ha continuato Nino Navas – è questo uno dei punti fermi della nostra associazione. Caivano deve credere nei giovani e i giovani devono credere in Caivano: è questo un altro principio che intendiamo portare avanti insieme a tutte le forze positive della città con le quali già da tempo stiamo collaborando”.
Durante la serata Navas ha elogiato il prezioso lavoro che è stato fatto dall’amministrazione comunale per garantire gli eventi natalizi in villa e lo sforzo compiuto in questi mesi per mettere in campo una reale azione di rinnovamento. “Le difficoltà ci sono – ha continuato Navas – ma ora occorre un cambio di passo. Siamo sicuri che il sindaco, così come ha affermato più volte, per la fine dell’anno sarà pronto al giro di boa per il rilancio dell’azione amministrativa”. L’associazione “Sveglia Caivano” ha donato poi alcuni cesti natalizi a due parrocchie: un piccolo gesto per cercare di regalare un sorriso a chi sta vivendo momenti di difficoltà.

Articolo precedenteL’associazione Podistica di Casoria inizia a “correre”
Articolo successivoCasavatore. Maggiore sicurezza in strada in occasione delle festività
Redazione Il Giornale di Casoria - Il portale di informazione dell'area a Nord di Napoli