Ancora una vittoria per il Napoli, che questa volta, complice la neve caduta su Torino e oggi su tutta l’Italia, ha potuto giocare prima della Juve. Gara senza storia, quella tra i sardi e i partenopei, ora con 4 lunghezze di vantaggio sulla Juve in attesa del recupero.

Il Napoli in formazione tipica e il solito e collaudatissimo 4-3-3. Davanti a Reina, la coppia centrale è Albiol-Koulibaly. A centrocampo Jorginho, allan e Hamsik e in attaco il trio meraviglia, Callejon, Mertens e Insigne.

La prima frazione di gara è tutta di marca azzurra, vantaggio di due reti grazie a Callejon al 29’ e Mertens al 42’, bravissimi a sfruttare i rispettivi suggerimenti di Allan e Hysaj, entrambi partiti dalla corsia destra. Cragno, che non aveva nascosto la sua voglia di fermare il Napoli, battuto due volte già nel primo tempo. In realtà il Cagliari era partito aggressivo e propositivo nel tentativo di sorprendere la retroguardia partenopea ma il tridente di Sarri ha fatto la differenza grazie al maggior tasso tecnico e al gioco ormai collaudato e perfetto.

Ripresa iniziata sullo stesso leit motiv del primo tempo, Napoli padrone del campo e con il pallino del gioco nelle proprie mani. Il terzo gol è la conseguenza naturale del dominio azzurro, e arriva al 61’. Hamsik allarga sulla sinistra per Insigne che entra in area, salta Romagna e rimette al centro per lo slovacco che calcia di prima intenzione di sinistra e deposita il pallone sotto la traversa.

Sostituito Mertens al 64’ con Zielinski e al 72’ Insigne porta a 4 i gol del Napoli su calcio di rigore, concesso per fallo di mano proprio su un tiro del folletto di Frattamaggiore.

Al 75’ Maggio e Diawara, per Hysaj e Jorginho completano le sostituzioni di Sarri. Al 90’ il pokerissimo è servito da Mario Rui che mette il pallone all’incrocio dei pali su calcio di punizione. Ripetuto lo stesso risultato dell’anno scorso, anche allora fu 0-5.

Grande prova del Napoli che manda in gol tutto il reparto di attacco e il capitano Hamsik.

Prossimo turno ancora in casa contro il Genoa, una delle formazioni più in forma del campionato che però viene dalla sconfitta di Bologna.

Condividi su
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •