Il più brutto Casoria della stagione, cede all’Albanova e incassa tre gol.

Partita senza storia, viola mai entrati in campo e contro una squadra in forma che veniva da sette risultati utili consecutivi, è stato naturale perdere. La settimana non era iniziata bene ed è finita anche peggio, dopo aver speso tutte le energie mentali a cercare un campo che ospitasse la partita ed essere costretti ad allontanarsi 30 km da casa.

Questo l’undici scelto da Amorosetti: Maiellaro tra i pali, Credentino e Alfonso Ioffredo terzini, centrali Diana e Petrarca, in mediana Foti e Valoroso, alle spalle di Di Micco agiscono Spilabotte, Gioielli e Cafaro.

L’Albanova, parte subito forte e chiude la partita già nel primo tempo: Capone dopo sei minuti porta i biancazzurri in vantaggio e al 35’ dopo vari tentativi, Signorelli raddoppia e mette il punto finale alla sfida.
Casoria mai capace di reagire, ripresa a ritmi bassi e traversa degli ospiti con Cifani prima del terzo gol, doppietta personale di Signorelli, che chiude l’incontro. L’unica occasione per i viola arriva nei minuti di recupero con Siciliano che apre troppo il diagonale.
Albanova che scavalca il Casoria e si piazza al sesto posto, ad un punto dalla zona play-off. I Viola sono ora settimi a due punti dal quinto posto.
Le ultime tre partite sono fondamentali per allungare la stagione, a partire da Sabato prossimo in trasferta contro il temibile Gladiator in piena corsa per la terza posizione. Servirà un Casoria molto diverso da quello visto oggi.
Fonte News e foto: Pagina Facebook Casoria Calcio
Condividi su
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •