Un brutto Napoli perde contro un bel Verona: questa la triste sintesi della partita del Bentegodi. Aveva iniziato benissimo il Napoli, andando in vantaggio appena 8 secondi dopo il fischio d’inizio, ma poi piano piano è letteralmente scomparso, dimostrando confusione e limiti che cominciano ad essere preoccupanti. Non è la classifica che preoccupa, mai come quest’anno il campionato è equilibrato e aperto, con poche squadre capaci di dare continuità alle prestazioni e ai risultati, a preoccupare sono le precarie condizioni degli uomini simbolo e un centrocampo che non riesce a filtrare mettendo in difficoltà la difesa.  Il Verona non ha sbagliato quasi nulla, se non l’errore sul gol lampo di Lozano. Complimenti a Juric e agli uomini che sta valorizzando.

Gattuso cambia la difesa rispetto alla Supercoppa, con Meret in porta, Maksimovic in mezzo e Hysaj a sinistra. In attacco confermati gli uomini di supercoppa. Buono l’approccio alla gara degli azzurri che dopo tre tocchi e in 8 secondi vanno in gol: Zielinski batte per Demme che serve in profondità Lozano, errore difensivo di Dimarco che libera Lozano per il gol. Zielinski dopo pochi minuti avrebbe potuto raddoppiare ma invece di tirare serve Lozano che però viene rimontato dai difensori scaligeri. Il Verona comincia a riprendere fiducia e Juric rimette ordine che comincia a pressare e ad attaccare con più intensità e costanza. Silvestri salva su Demme e da lì in poi il Verona diventa padrone del campo. Il Verona vicino al pareggio con Kalinic che però spreca l’assist di Zaccagni, ma Dimarco si faperdonare l’errore iniziale: gol d’applausi dopo un’azione iniziata e finalizzata dopo il cross di Faraoni.

Il Napoli non riesca a reagire e nemmeno gli ingressi di Osimhen e Mertens danno la scossa. Juric invece ha la squadra in mano e con Zaccagni che nel secondo tempo sale in cattedra, mette in difficoltà i partenopei. E’ proprio Zaccagni che serve a Barak il gol del vantaggio prima di chiudere la partita di testa su cross di Lazovic. Brutta sconfitta per un brutto Napoli che Giovedì riscende in campo contro lo Spezia per i quarti di finale della coppa Italia.

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •