img-20161108-wa0022Scontro a distanza sulle pagine di facebook, tra amministrazione e opposizione. Tenendo il passo con i tempi moderni, lo scontro oltre che nella sala consiliare, si svolge anche on line. Stamattina il sindaco Pasquale Fuccio aveva annunciato che Casoria si apprestava a diventare per tre giorni (Da lunedì 14 a mercoledì 16) la capitale europea della rigenerazione urbana. Infatti, per il progetto Urbact, arriveranno in città le delegazioni di altre città Europee che sono state scelte. Nel suo post il sindaco, lodava la bontà del progetto, scrivendo testualmente “A convincere l’Europa sulla bontà della progettualità messa in campo dalla nostra sono state le strategie di rigenerazione di due ex aree militari dismesse, in via Boccaccio e in via Michelangelo, che nel progetto presentato figurano come due parchi urbani”, corredando il post dell’hashtag #rivoluzionedinormalità.
Probabilmente colpita nell’orgoglio, la risposta dell’opposizione non si è fatta attendere molto, e utilizzando lo stesso mezzo, attraverso la pagina della consigliera Luisa Marro, ha attaccato il sindaco, i consiglieri e gli assessori, denominati “cosiddetti professionisti”, per aver preso meriti che non sono di questa amministrazione essendo un lavoro e un fiore all’occhiello di quella passata. A chiusura del post, la Marro, semina un dubbio relativamente alle capacità di questi amministratori nel produrre qualcosa. Siamo convinti che non è finita qui, ma vogliamo ricordare a tutti, che a valle di tutto ciò c’è sempre una città che ha bisogno di essere governata, da maggioranza e opposizione e quindi oltre ai botta e risposta, ci auguriamo che arrivino anche gli interventi che da più parte vengono invocati.

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •