Home Napoli Boom di affluenza nei musei durante il ponte del Primo Maggio

Boom di affluenza nei musei durante il ponte del Primo Maggio

236
0

Non solo il calcio con le sue polemiche e le delusioni, in questo ultimo weekend di Aprile che precede la festa dei lavoratori e l’inizio di Maggio dei monumenti.

Anche quest’anno si registra un incremento di visite ai musei che va di pari passo con l’affluenza dei turisti confermata dal sold out negli alberghi, registrato a Napoli in questo weekend lungo del primo Maggio.

In testa alla speciale classifica si assesta il Museo archeologico, grazie alla presenze degli eroi di Guerre stellari della mostra “MannHero” (che aprirà il 4 maggio): ieri il campione europeo per la statuaria, fiore all’occhiello di Napoli certamente non solo per Darth Vader e le spade dei Jedi, ha raggiunto la cifra di 2.464 visitatori.

Il Mann tuttavia, è il museo che registra l’aumento più contenuto, crescendo dello 0,65 per cento.

Clamoroso è invece l’aumento di visite a Capodimonte, dove il direttore Bellenger annunica il 60 per cento in più rispetto all’anno scorso: 1.455 visitatori con la politica vincente sul modello del “Maggio dei monumenti”, che rende protagoniste le associazioni e i gruppi di amici dell’arte, oltre alle nuove iniziative che valorizzano museo e parco. Palazzo Reale cresce del 50% e San Martino del 12 per cento, mentre a scalare la classifica è il museo della Cappella Sansevero, che con oltre 4.000 biglietti e apertura prolungata fino alle 20,30 si colloca in testa restando tra i musei in assoluto più visitati di Napoli.

Una piacevole novità è stata annunciata Pino Codispoti, responsabile di Coop Culture. La card del Mann, un abbonamento annuale che che consente di usufruire di una serie di vantaggi e che consente di entrare a far parte della comunità del Mann dando la possibilità di visitare il museo tutte le volte che si vuole.

Sarà inoltre possibile la visita ai depositi e una visita speciale accompagnati dal direttore, l’ingresso gratuito per un accompagnatore e sconti al bookshop e alla caffetteria di prossima apertura.

Articolo precedenteLavoratori ex Carrefour: nuovo presidio previsto mercoledì.
Articolo successivoCasoria: ruba il portafogli al paziente di un ospedale. Carabiniere libero dal servizio interviene e blocca una 27enne
Raccontare quello che accade senza dare giudizi, senza cedere alle pressioni, probabilmente non è il giornalismo dei giorni nostri, ma è sicuramente dare il giusto servizio ai lettori. Vive a Casoria, scrive, fotografa, sogna.