La Guardia di Finanza di Napoli, per contrastare la contraffazione, il riciclaggio e la vendita di articoli non conformi alle regole, hanno fatto una scoperta sconcertante proprio a Casoria: sequestrati dunque  oltre 10.960 capi di abbigliamento, che avevano marchi di catene molto conosciute quali, Ralph Lauren, Stone Island ecc.

Gli stessi abiti erano tenuti conservati all’interno di scatole di cartone, muniti di cartellini con i relativi prezzi di vendita; pertanto, erano pronti ad essere immessi sul mercato ad un’ignota clientela che, data la loro ottima finitura, sicuramente sarebbe stata tratta in inganno.

Altri articoli sono stati messi sotto sequestro anche a Caivano e, di recente, a Qualiano; in sostanza 7 responsabili sono stati deferiti alle autorità giudiziarie.

Un ennesimo schiaffo alla moralità e al buon nome del nostro Comune: purtroppo la gente onesta viene “affossata” da individui che purtroppo a Casoria trovano terreno fertile per mettere ” a segno” attività illecite e criminali.

Condividi su
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •