carabinieriGiovedì 26 marzo ad Aversa, i carabinieri della Sezione Radiomobile appartenenti al Reparto Territoriale, hanno ricevuto la segnalazione dal Tribunale di Napoli Nord, per una violazione della detenzione domiciliare da parte di D. M. (43 anni), di San Marcellino. Marino già era finito agli arresti domiciliari con accuse alquanto chiare: possesso di sostanze stupefacenti dedite ai fini di spaccio, resistenza e violenza a pubblico ufficiale. I reati sono stati commessi nella città di Frignano, nello scorso mese di febbraio. I carabinieri sono riusciti a catturare e ad ammanettare il malvivente, grazie alle prescrizioni imposte dalla misura a cui era sottoposto lo stesso. Quest’ultimo è stato di conseguenza arrestato e relegato alla casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •