Via Stadera senza rifiuti, durante la notte i commercianti hanno ripulito le strade. Sono circa le 4.00 del mattino quando iniziano ad aprire i primi negozi: bar, panetterie. È grande la sorpresa nel vedere che davanti all’entrata non ci sono più carte sporche, che i marciapiedi sono tirati a lucido e le strade sono pulite. Un gruppo di attivisti, formato da circa 80 commercianti della zona e l’associazione ‘Il sorriso di Karol’, si sono dedicati alla pulizia del quartiere.  Nasce il gruppo Facebook ‘Arpistadella’, finalizzato a far conoscere i prossimi eventi in calendario e a rafforzare la rete di volontati. Molti degli attivisti notturni, sebbene vicini di bottega non si erano mai conosciuti prima. L’adunata social ha creato una nuova rete, un nuovo modo di costruire qualcosa insieme, mettere da parte rivalità e concorrenza con un unico obiettivo: rendere il quartiere il fiore all’occhiello di via Stadera. I più nostalgici ricordano gli anni 70, quando la zona era ricca di eventi, di isole pedonali e di feste. Spiega Giuseppe Grifone, tra i volontari in prima linea : “Non cerchiamo nessun tipo di appoggio politico, il nostro unico interesse è far rinascere la zona. Spesso discutiamo di tematiche più grandi di noi, tasse, iva, spese del fitto, problematiche che non dipendono da noi. Invece, nel nostro piccolo, possiamo contribuire a migliorare  la vivibilità del quartiere”.

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •