Home Rubriche Apre il primo 3DiTALY Store a Napoli

Apre il primo 3DiTALY Store a Napoli

217
0

3DiTALYAvete mai sentito parlare di “Makers”? No? Allora vi state perdendo un bel pezzo del Made in Italy che negli ultimi anni si sta espandendo notevolmente trovando terreno fertile anche a Napoli.  I “Makers” sono gli artigiani dei nostri tempi che, essendo figli del progresso tecnologico, utilizzano gli strumenti moderni per ideare, progettare e realizzare oggetti. Le tecnologie si evolvono velocemente ed è difficile restare al passo con i tempi ma in linea di massima possiamo dire che si è passati dall’utilizzo di macchinari CNC Milling, più comunemente conosciuti come Pantografi, a macchine per il taglio Laser fino ad arrivare alle più recenti e famose Stampanti 3D. La stampa 3d ha suscitato grande entusiasmo fra gli appassionati che, spinti dalla voglia di condividere le proprie esperienze, hanno dato vita a numerosi Fab Lab, veri e propri laboratori che permettono la collaborazione dei partecipanti per realizzare progetti e migliorare le proprie competenze. Uno degli elementi caratteristici di questo artigianato moderno è proprio la filosofia della “condivisione” che grazie all’aiuto del web ha trovato una grande diffusione, molti sono i siti dove scaricare liberamente programmi e i progetti Open Source messi a disposizione dai creatori per chiunque ne volesse fare uso. Una delle Start Up più note in questo settore è la 3DiTALY, azienda nata a Roma ma in espansione sul territorio italiano, che ha scelto la città di Napoli per aprire il suo settimo punto commerciale. A tal proposito il giorno 23 Luglio alle 19:30 a Via Tarsia n°14 si aprirà al pubblico il primo 3d Store napoletano ed in occasione della festa di inaugurazione sarà presentato uno degli ultimi prodotti in fatto di stampa 3D: la Form1+, una stampante 3D Stereolitografica del marchio statunitense Formlabs che ha scelto la 3DiTALY come partner di riferimento sul nostro territorio.

Articolo precedenteSant’Antimo. Fermato l’uomo che ha investito e ucciso Raffaele Perfetto
Articolo successivoAcerra. Scoperti resti di epoca romana nell’ambito di un progetto universitario
Aspirante illustratrice, laureata in Scienze dell’Architettura alla Federico II di Napoli con la passione per la storia dell’arte. La mia dimora è una scrivania disordinata dove le pagine dei Dylan Dog si macchiano di acquerelli e pittura ad olio. Il mio motto è “non è mai troppo tardi” e il pensiero che Van Gogh si sia dedicato all’arte all’età di 27 anni non può che rincuorarmi.