Una storia inspiegabile che apre un allarme sull’efficacia dei vaccini, nella struttura per anziani Madrinato San Placido sono state registrate 22 positività al Covid-19 tra gli ospiti della RSA, nonostante gli ospiti fossero stati tutti vaccinati e fossero comunque in atto misure di sicurezza previste dalle norme. Un caso che sta tenendo col fiato sospeso la comunità, preoccupata per l’arrivo di nuova variante nella cittadina dell’hinterland partenopeo.

L’allarme è scattato quando alcuni ospiti dell’ospizio hanno iniziato a manifestare sintomi riconducibili alla sindrome acuta respiratoria grave, tra cui dissenteria e forte raffreddore. Un segnale che ha immediatamente allertato i gestori della struttura, i quali hanno celermente analizzato la situazione clinica degli ammalati, che fortunatamente versano in condizioni stabili.

Come detto, tutti i 30 ospiti della casa di riposo, compreso il personale sanitario, sarebbero stati vaccinati con doppia dose nelle scorsi giorni. Un caso che desta turbamento e che mette in dubbio la reale efficacia del vaccino, che, se confermata la notizia, non sarebbe stato in grado di prevenire l’infezione agli anziani.

In attesa che venga fatta chiarezza sulla vicenda, l’ASL Napoli 2 Nord ha disposto la chiusura immediata del complesso, avviando un’indagine medica per comprendere se si tratti o meno di una variante tuttora sconosciuta e a quanto pare resistente al vaccino.

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •