Home Ambiente Ambiente E’ Futuro. Ad Afragola parte il cambiamento

Ambiente E’ Futuro. Ad Afragola parte il cambiamento

74
0

10849875_682918745158318_746326641241518031_nL’espressione di chi si è guardato intorno e ha fatto una scelta: agire. In che modo? Partendo dalle proprie città rivolgendo l’attenzione all’ambiente, in particolar modo. Con determinazione e impegno, il Movimento Culturale Ideelibere da circa due anni si dedica alla promozione della cultura, della crescita e dello sviluppo ecosostenibile. Dal confronto reciproco e dal lavorare insieme, ha dato vita a diversi progetti concreti proiettati alla realizzazione di un cambiamento.

Quale miglior modo per diffondere i suoi ideali se non quello di rivolgersi ai cittadini, ai giovani, iniziando dagli istituti scolastici e dalle associazioni presenti sul territorio. Domani 13 dicembre dalle ore 8.30 alle 14.30, infatti, il Movimento realizzerà una manifestazione divisa in due momenti: un corteo che muoverà dal liceo Scientifico “Brunelleschi” (lato corso Italia), e l’allestimento di una delle aree verdi abbandonate di Afragola, il “Villaggio per l’Ambiente” presso il giardino didattico del liceo stesso, con laboratori interattivi, tavoli di lavoro, dibattiti, punti d’ascolto ed esposizioni. Ma l’iniziativa non si ferma qui. Il Movimento dà appuntamento a domenica 14 dicembre alle ore 10 al Rione Salicelle per lavorare con i cittadini nel recupero delle aree verdi abbandonate per restituire spazi vivi ed utili a tutto il quartiere. «Questa non è assolutamente un’iniziativa fine a se stessa, ma la base di un percorso a lungo termine» – ha assicurato il presidente nazionale del Movimento Ideelibere, Salvatore Salzano – «Siamo partiti da una denuncia per l’incompetenza e la non curanza delle amministrazioni locali di fronte a esigenze ed emergenze del territorio, che gli stessi cittadini ci hanno segnalato».

L’obiettivo del Movimento è l’attuazione del programma che verrà presentato domattina durante la manifestazione. Un programma incentrato sullo sviluppo urbano, e frutto del confronto di varie idee e richieste che vede insieme cittadini, associazioni, istituti scolastici ed imprese. La proposta è semplice e condivisa: ottenere una “città più vivibile”.

“Sii tu il cambiamento che vuoi vedere nel mondo”, è il motto del Movimento Ideelibere, e aggiungerei “iniziando dalle piccole cose”, proprio come già sta facendo da tempo.

Articolo precedenteAllergie ai farmaci. Le reazioni più frequenti
Articolo successivoBiscotti di Natale: solidarietà dal carcere
classe 89. Laureata in Culture digitali e della comunicazione, sta per concludere il ciclo di studi magistrali in Comunicazione pubblica, sociale e politica. Già redattore del giornale L'altrolato, da due anni fa parte della redazione de “il Giornale di Casoria”. Si è sempre occupata di eventi culturali e di attività giovanili sul territorio casoriano, e non solo. Amante della fotografia, della musica e della lettura.