Come annunciato nel corso dell’ultima uscita pubblica, lo scorso 7 giugno, l’associazione di promozione sociale, intitolata alla memoria del giudice Paolo Borsellino, lancia una nuova iniziativa, che intende coniugare sport ed impegno sociale.
È previsto infatti per il prossimo 16 giugno l’appuntamento con “La salute vien…giocando”, kermesse realizzata in collaborazione con Endas, che vedrà protagonisti, in un articolato programma di giochi e attività sportive,  i piccoli amici, provenienti dalle realtà più disagiate del territorio, che i volontari dell’associazione seguono costantemente. Si parte alle 10, presso il complesso sportivo “Garden” di Casoria.
“Partendo dall’assunto che il benessere fisico e psicologico rappresenta il presupposto per la felicità, – dichiara Paola Frediani, presidente dell’associazione e tecnico sportivo, – abbiamo immaginato un percorso di sensibilizzazione del territorio, al tema di un corretto stile di vita. I dati più recenti confermano che molte patologie dipendono da uno stile di vita poco sano, e possono trovare una correzione grazie ad un regime alimentare corretto e all’attività fisica. A questa maggiore consapevolezza, oggi, fa riscontro anche una maggiore accessibilità alle pratiche sportive, della quale le generazioni precedenti non hanno potuto beneficiare: ancora fino a vent’anni fa, lo sport era ancora un lusso, per le famiglie. Nonostante questo miglioramento generale, l’accessibilità alle pratiche sportive, anche quelle più generiche, si riduce, se guardiamo alle fasce deboli della popolazione. Per questo, abbiamo voluto dedicare questa giornata, ai bambini, ai quali riserviamo un’attenzione costante, per sensibilizzarli rispetto a questi temi, e per consentire magari l’emersione di specifiche attitudini sportive”.
“Oltre a giochi e sedute di ginnastica, – prosegue Frediani, – il programma prevede un incontro con un biologo nutrizionista ed una psicologa esperta di disturbi alimentari; e culminerà in un minitorneo di calcetto, a ranghi misti, che vedrà tutti vincitori”.
“L’iniziativa è realizzata grazie alla disponibilità degli operatori commerciali locali, che da anni sostengono il nostro impegno, e che non ci stancheremo mai di ringraziare. Il nostro obiettivo sul medio e lungo termine è quello di consolidare e rendere costante il progetto”, conclude.
Condividi su
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •