Home Rubriche Agnone Cilento, una meraviglia del sud

Agnone Cilento, una meraviglia del sud

916
0

agnone-cilento-blurSi avvicina il momento delle vacanze e buona parte delle persone decide di andare lontano, spesso “oltre-confine”, alla ricerca di posti nuovi. Il più delle volte, però, la voglia di strafare o la scarsa conoscenza dei luoghi fa perdere di vista l’idea di avere a poca distanza centri stupendi, città meravigliose da vivere e di cui innamorarsi. Il Cilento per esempio raggruppa località bellissime del salernitano, rappresentando perfettamente ciò che può garantire zone straordinarie ed angoli sconosciuti di paradiso. Ed ecco Agnone Cilento, una delle frazioni di Montecorice, in provincia di Salerno, meta amata da chi predilige il meglio, sfoggia spiagge incantevoli ed un mare spettacolare, da molti anni infatti vanta il conseguimento della “bandiera blu”. Costituita da un paesaggio incontaminato e ricco di natura che sembra fare da sfondo ad una dolce cartolina. Gode tra l’altro di un’ottima posizione, da essa si possono raggiungere facilmente le altre cittadine di questo territorio, tutte meritevoli e senza dubbio da visitare. Il turismo negli anni è andato via via aumentando dando il giusto rilievo a queste aree talvolta poco note, che offrono tra l’altro momenti splendidi per poter stare insieme ripercorrendo le migliori tradizioni. Caratteristica la festa di San Giuseppe con la sua processione ed i fuochi d’artificio di rito e quella del 16 luglio in onore della Madonna del Carmine, anch’essa con la sua processione, fuochi che colorano il mare e la musica pronta a deliziare presentata, perché no, da qualche bravo e famoso cantante. Niente paura, però, ad Agnone Cilento non manca di certo il cibo! I piatti tipici sono in gran quantità ed è impossibile stare a dieta, soprattutto se a cucinare sono le mani di nonne che nella loro semplicità creano veri e propri capolavori come la “pizza cilentana”, pietanza preparata esclusivamente in casa e farcita con gli ottimi formaggi di capra anch’essi prettamente artigianali, il tutto magari condito con l’olio extravergine d’oliva ottenuto proprio qui nei frantoi della zona.
Agnone-Cilento-Mare-410x260Quasi scontato aggiungere che si può gustare un buon pesce, in particolare fanno da specialità le alici, preparate nei modi più disparati. Altro prodotto singolare è il famoso limoncello gradito in ogni dove, ed inoltre si può definire, senza alcun dubbio, simbolo per eccellenza del luogo il fico bianco che arriva sulle tavole dopo un vero processo di lavorazione, raccolto ed essiccato lo si può gustare in vari modi, da quello imbottito o al cioccolato, un peccato di gola a cui bisogna cedere. Dunque anche per chi ama mangiare c’è un’enorme possibilità di rimanere soddisfatti. Insomma un tour qui bisogna proprio farlo! Questa parte dell’Italia è davvero spettacolare, non a caso è scelta di tanto in tanto come meta da registi per i loro film o documentari. Vi abbiamo mostrato un piccolo esempio ma realmente sono molteplici i luoghi del Cilento da scoprire, ampio l’elenco di queste favolose rarità, dove sovente mare e cielo si uniscono dando vita ad immagini uniche in grado di incantare la mente, riuscendo magicamente ad accarezzare gli sguardi.

Articolo precedenteEssere vegan senza “effetti collaterali”. Alcuni semplici consigli da seguire.
Articolo successivoSterilità maschile e infertilità di coppia. Tra le cause meno note: Lupus e malattie genetiche.
Vive ad Afragola, 33 anni, mamma a tempo pieno, appassionata di cinema, cultura, e con tanto amore per la scrittura. Da giugno fa parte della redazione de “Il Giornale di Casoria”.