Home Cronaca & Attualità Agguato a Scampia: morto Nicola Notturno, nipote del boss pentito Gennaro Notturno.

Agguato a Scampia: morto Nicola Notturno, nipote del boss pentito Gennaro Notturno.

187
0

E’ avvenuto ieri notte in via Ghisleri, a Scampia, l’agguato di camorra durante il quale è stato ucciso Nicola Notturno (21 anni).

Figlio del pluripregiudicato affiliato agli scissionisti Raffaele Notturno e nipote del boss pentito Gennaro Notturno che da meno di un mese sta ricostruendo le origini della faida dinanzi ai magistrati della Direzione Distrettuale Antimafia, il ventunenne è stato ucciso da dieci colpi di pistola mentre si trovava a Scampia. I soccorsi sono stati inutili: Nicola Notturno è deceduto durante il trasporto all’ospedale San Giovanni Bosco.

Probabilmente con quest’omicidio è stato lanciato un segnale al boss pentito: la pista privilegiata è quella della vendetta. Sul posto sono giunti nell’immediato gli agenti del Commissariato di Polizia di Scampia e le indagini sono state affidate alla Squadra mobile di Napoli.

Articolo precedentePresentazione del libro “Il coraggio di essere una farfalla”: il 29 settembre al Teatro Ateneo.
Articolo successivoComunicato Stampa “Task Force Pandora”: i punti salienti e i risultati ottenuti
23 anni, laureata in Lettere Moderne presso l’Università degli studi di Napoli Federico II. Ha intrapreso la carriera universitaria con tenacia e determinazione per realizzare i suoi sogni: diventare giornalista e insegnare. Da sempre appassionata di letteratura ama scrivere e leggere classici, ha già scritto per due giornali e crede che, come sosteneva Giovanni Falcone, “chi tace e chi piega la testa muore ogni volta che lo fa, chi parla e chi cammina a testa alta muore una volta sola”.