Home Politica Afragola, Piazza Municipio: recuperata un mese fa, oggi è un cantiere aperto.

Afragola, Piazza Municipio: recuperata un mese fa, oggi è un cantiere aperto.

132
0

piazAncora disagi per i cittadini Afragolesi. L’incapacità dell’amministrazione guidata dal primo cittadino Domenico Tuccillo suscitano, ancora una volta sgomento e malcontento. Infatti nell’avviare i lavori di riqualificazione del Palazzo Comunale, previsti nell’ambito del Programma PIU Europa, finanziato dalla Regione Campania, e programmati dalla precedente amministrazione, si assiste all’occupazione della piazza antistante l’edificio. I lavori di riqualificazione della piazza sono terminati pochi mesi fa con l’utilizzo di oltre mezzo milione di euro; oggi, invece, è diventata un vero e proprio cantiere al servizio della ditta aggiudicataria dei lavori. Una piazza, come detto, restituita ai cittadini solo pochi mesi fa riservata esclusivamente ai pedoni e completamente rinnovata con una pavimentazione in pietra lavica, lampioni in ghisa, panchine per i pedoni e tanto altro. In questi giorni si notano solo containers e mezzi pesanti che sicuramente la danneggeranno in modo permanente. Sull’argomento abbiamo raccolto una dichiarazione del consigliere comunale, Antonio Caiazzo: E’ assurdo ciò che sta accadendo. Si installa un cantiere su una piazza che è stata recuperata da poco senza la nomina prevista e necessaria del coordinatore della sicurezza che rappresenta, nella fase di installazione del cantiere, una figura tecnica che deve verificare che tutto sia a norma. Siamo di fronte ad una prevaricazione, l’ennesima che questo Sindaco mette in campo. Si iniziamo dei lavori così importanti senza che sul piano amministrativo sia tutto a posto. Manca la sottoscrizione del contratto, non c’è la consegna del cantiere e mancano le nomine dei responsabili tecnici.

Articolo precedenteRaid vandalico alla SMS Mozzillo di Afragola: il Preside Medusa chiede più sicurezza
Articolo successivoIl Comitato Quartiere stella di Casoria, lancia la prima edizione del concorso “Un’opera per la vita”.
Studente al “Dipartimento di Giurisprudenza” all'Università Federico II di Napoli. Ha una grande passione: la politica. Collabora per il settimanale “Nuova Città”, da giugno fa parte della squadra de “Il Giornale di Casoria”.