11349822_10205510919284118_1730507829_nQuesta mattina si è tenuta ad Afragola la 5° edizione “Corri Afragola per la pace” una lodevole iniziativa, senza dubbio alcuno, ma, come sempre, pessima l’organizzazione e la gestione del piano traffico. Era necessario organizzare quest’evento proprio questa mattina? Tanti erano i campanelli d’allarme che imponevano una minima attenzione da parte delle autorità competenti. Procastinare l’evento era una scelta da prendere in considerazione considerato che bisogna sempre tutelare, in primis, l’ordine pubblico. In primo luogo vi erano Comunioni in quasi tutte le parrocchie afragolesi quindi come diretta conseguenza ne deriva “Più Traffico”. Per non parlare del caos che si è scatenato su C.so Garibaldi e P.zza Gianturco bloccati per la festività di Sant’Antonio che anche oggi il Santo “sostava” in piazza davanti alla Basilica. Dunque traffico in tilt, con tanti malumori. Un signore ci ha riferito che ha dovuto attendere 40 minuti per spostarsi solamente di 500 mt. “Non è possibile bloccare una città in questo modo, una mattinata di ordinaria follia, i percorsi alternativi perchè non sono stati creati?“. Se l’aspetto organizzativo del piano traffico ha mostrato delle lacune non è da meno la pulizia della città, centinaia di bottigline d’acqua sparse per terra, proprio nella giornata in cui migliaia di turisti vengono ad Afragola per “salutare” il Santo più amato degli Afragolesi.

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •