fotoSi è tenuta ieri mattina la conferenza stampa indetta dai consiglieri di opposizione riguardante alcune criticità che attanagliano la Città. Diverse le problematiche affrontate tra le quali la questione del campo Luigi Moccia, la Festa di Ferragosto e la polemica della gara sulla raccolta dei rifuti che vede coinvolto un membro della Giunta municipale.
Il primo consigliere a prendere parola è stato, Antonio Pannone, attuale leader dell’opposizione in consiglio comunale che ha aperto il suo intervento affrontando il tema della questione stadio: “Dobbiamo ricordare a quanti ci seguono che siamo passati da un’amministrazione precedente che aveva individuato un modello virtuoso di gestione che potesse garantire risparmi e quindi delle vere e proprie economie di gestione. Successivamente, si è passati alla nuova amministrazione che, dopo una lunga fase di inerzia ed immobilismo si è conclusa con un affidamento ad un gestore privato proveniente da una realtà limitrofa; tuttavia, alla fine, il gestore si è scontrato con la dura realtà dei costi di gestione: soggetti imprenditoriali che hanno tentato di aumentare i ticket delle società che usufruiscono dell’impianto, incompletezza delle volture e tant’altro. Le problematiche relative ai costi di gestione, e le varie fatturazioni hanno evidenziato una enorme difficoltà del soggetto che era stato individuato per la gestione. Una vera e propria fuga, quindi, gestita malissimo dall’amministrazione. Nonostante il proclama di un nuovo bando lanciato proprio in questi giorni di agosto, le società sportive si ritrovano prive di una struttura sportiva, a causa, ancora una volta di una voluta superficialità dell’attuale amministrazione.
Sulla polemica della gara dei rifiuti, ha continuato l’ex Sindaco facente funzioni, Antonio Pannone:
Ormai è una abitudine di questa amministrazione non riuscire a far fronte a tale emergenza. Le strade sono invase dai rifiuti e in alcune zone della Città sorgono delle vere e proprie discariche a cielo aperto; a ciò si aggiungono le percentuali della raccolta differenziata calate a livelli miserabili. Attualmente, sono in corso fibrillazioni nella maggioranza. Noi come opposizione,chiediamo che Le nostre denunce, siano portate all’attenzione dell’Autorità Nazionale Anticorruzione,affinchè possa rispondere in maniera chiara e precisa.
Successivamente è intervenuto il leader di Fratelli d’Italia ed ex Presidente del Consiglio Comunale, Biagio Castaldo:
Per quanto riguarda la situazione dell’impianto sportivo “ Luigi Moccia”, l’esternalizzazione al privato si è rivelata un vero e proprio fallimento in quanto il vecchio gestore è letteralmente “scappato via” dopo solo sei mesi, con conseguenze economiche gravose.
Nonostante gli impegni presi con i tifosi dell’Afragolese Calcio, il Sindaco ha dato il ben servito a tutti non presentandosi all’apertura del nuovo anno sportivo. Questo suo comportamento, sintetizza in modo chiaro la sua totale indifferenza nei confronti dei tifosi e della Città.
La conferenza è stata conclusa dal Consigliere Camillo Giacco, il quale ha analizzato il tutto da un punto di vita più tecnico:
Tutte le questione affrontate questa mattina,sintetizzano la totale incapacità di un sindaco nell’ammettere che qualche volta si può sbagliare. Per quanto riguarda lo stadio “Moccia”: La giunta ha emanato due atti: la prima, nella quale viene azzerato il canone e noi chiederemo alla Corte dei Conti, come opposizione, se tutta questa procedura sia legittima. Quando, sei mesi fa, il campo A fu dato in gestione, aveva l’erba; ad oggi, invece, con una delibera della giunta si è autorizzato, per il rifacimento del campo erboso, il prelievo di ben 23.790 euro dal “fondo di riserva” del bilancio comunale. Dunque, oltre al danno la beffa.
Un altro argomento da analizzare riguarda la Festa di Ferragosto: Con una delibera di giunta è stata affidata ai Terrasonora lo spettacolo ivi in questione per un costo di 8.547 euro. Si tratta di un gruppo che ad Afragola è venuto spesso negli ultimi anni: ferragosto 2013 con un costo di 6 mila euro e, udite udite, nella chiusura della campagna elettorale del Sindaco per una cifra di 2860 euro! Un costo in crescendo che non ha alcuna giustificazione ma mette in risalto la mancanza di una programmazione a lungo termine dell’amministrazione; inoltre, nessuna gara è stata svolta per lo spettacolo pirotecnico. Il dato rilevante è che in 3 anni e mezzo, il Sindaco e i suoi assessori si sono rivelati totalmente incapaci di organizzare eventi per la Città di Afragola, ma ogni anno si riciclano a causa della loro inerzia ed incompetenza.
Fin qui le denunce dell’opposizione all’azione amministrativa della Giunta Tuccillo. Per completezza d’informazione però, pubblichiamo il comunicato stampa del sindaco On. Tuccillo in occasione dell’annuncio dei lavori allo Stadio comunale Moccia. «Dopo lo scioglimento del contratto con il precedente concessionario avvenuto il mese scorso, la giunta ha provveduto a deliberare la nuova gara per la gestione del “Luigi Moccia”». Così il Sindaco, On. Domenico Tuccillo, ha annunciato il via libera al nuovo bando per la gestione dello stadio e dei campi sportivi accessori del «Moccia». «La gara terminerà entro la fine del mese, approfittando della pausa estiva. Nel frattempo – ha sottolineato il primo cittadino – abbiamo provveduto a stanziare le risorse necessario per la risistemazione del manto erboso dello stadio, che sarà pronto entro la fine dell’estate. Per preservare il manto erboso l’utilizzo del campo A sarà riservato, fino al nuovo affidamento, esclusivamente alle partite di gioco, con l’esclusione di ogni attività di allenamento». Punti fermi del bando approvato restano l’ingresso agevolato per i cittadini afragolesi, le tariffe chiare e senza aumenti per le società sportive e la manutenzione ordinaria del complesso sportivo a cura del concessionario. «Il nuovo bando presenta caratteristiche migliori dal punto di vista della contendibilità – assicura Tuccillo – ma allo stesso tempo garantisce tutte le condizioni di favore per cittadini e società che avevamo indicato nel precedente bando».

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •