Home Senza categoria Acerra. Il sindaco Lettieri e la lotta alle polveri sottili

Acerra. Il sindaco Lettieri e la lotta alle polveri sottili

74
0

polveri_sottiliIl sindaco di Acerra, Lettieri, è stato molto chiaro e severo, ridurre l’inquinamento da polveri sottili nella città. Dopo diverse riunioni con L’ARPAC (agenzia regionale per la protezione ambientale) ha stabilito la riduzione delle ore di riscaldamento negli uffici pubblici ad un massimo di 7 ore, portando la temperatura a 18 gradi, il provvedimento sarà obbligatorio fino al 31 marzo. Invece per quanto riguarda il traffico non è stata disposta alcuna limitazione nel centro storico ma i bambini nei passeggini dovranno essere posti ad almeno 50 centimetri dal suolo per evitare il contatto con i gas di scarico delle vetture. Queste misure sono oggetto di proteste da parte degli ambientalisti, che hanno più volte manifestato contro la cattiva qualità delle indagini fatte, per stabilire la causa dell’inquinamento dovuto alla riduzione di ossigeno e il numero di volte in cui si sforano le particelle sottili PM 10 presenti nell’ atmosfera fissato a 35 volte.

Articolo precedenteSerie A: doppio Toni, il Napoli crolla a Verona
Articolo successivoNelle polveri di Cardito, sua Eccellenza Caivanese stacca il biglietto per il massimo campionato regionale.
Studente di scienze della comunicazione e giornalista free lance/blogger, mi occupo di politica, ambiente e tecnologia. L'open source e l' e-learning sono le mie aree di specializzazione, infatti ho finanziato tramite crowdfunding e costruito una stampante 3D e produco video corsi.