Anche a Casoria parte il progetto “Free”, una rete territoriale che riunisce vari enti locali, capitanata dal giovane sindaco di Bacoli Josi Gerardo Della Ragione. Alla capofila cittadina flegrea si sono aggregati negli scorsi mesi i comuni di San Giorgio a Cremano, Melito, Giugliano e per ultima Casoria. È proprio dalla nostra città che arrivano le parole dell’avvocato Fabio Cristarelli: “FreeCasoria è uno spazio libero ed aperto alla partecipazione di tutti i cittadini che vogliano realizzare progetti concreti e presentare proposte all’ amministrazione locale per migliorare le condizioni sociali e culturali della nostra città. Invito tutte le persone che si rivedono in questa filosofia ad attivarsi anche nei propri Comuni per la nascita di una realtà Free”.

Un movimento nuovo nel panorama politico territoriale, che intende garantire l’equità, la legalità, la giustizia sociale e l’inclusione. Così ha parlato a riguardo la vice presidente di Free Casoria, Olga Spena: “Il nostro è uno spazio dove tutti possono accedere per avere notizie di pubblica utilità e ricevere informazioni sulle misure a sostegno della cittadinanza e delle categorie commerciali ed imprenditoriali”.

Tanti i valori cari a Free Casoria, tra cui la preservazione e la difesa dell’ambiente e del paesaggio, che figura tra i propositi del manifesto programmatico. A margine si registra anche l’intervento del dottor Diego Re, segretario di Free Casoria: “Il nostro è uno spazio dove le associazioni territoriali possono trovare sostegno e risonanza per le rispettive iniziative volte alla valorizzazione e alla scoperta del territorio e delle sue eccellenze”.

Un incontro decisamente interessante, che ha formalizzato la nascita di un movimento che punta su democrazia, trasparenza, solidarietà e sussidiarietà. Un’iniziativa importante che ha l’obiettivo di creare modelli di partecipazione della cittadinanza attiva del basso, unendo varie  personalità e qualità per contribuire alla crescita del territorio.

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •