Home Cronaca & Attualità Acerra: da Terra dei fuochi a territorio della cultura

Acerra: da Terra dei fuochi a territorio della cultura

224
0

bonifico-estero-con-TransferWise-Italia-768x472Educare i giovani a vivere una piena cittadinanza Europea, è questo il fine del progetto di gemellaggio Acerra – Andujar, patrocinato e cofinanziato dall’amministrazione comunale e realizzato col sostegno di molte tra le realtà associative del territorio. Protagonisti dello scambio culturale, ripetuto questo anno nella sua seconda edizione, sono il liceo Acerrano “Alfonso Maria de’ Liguori” e lo Spagnolo “IES Jandula”, di Andujar. Lo scambio è iniziato il 12 marzo con la visita dei ragazzi e dei professori Spagnoli e terminerà il 19. Il viaggio dei ragazzi partenopei avrà invece luogo ad aprile, dal cinque all’undici.

Lunedì 14 marzo ci sarà la presentazione alla Città, sono poi previste attività didattiche comuni, visite guidate alla scoperta delle bellezze storico, artistiche e archeologiche della città e dell’intero territorio regionale, ma anche visite in aziende agricole e degustazione di prodotti tipici locali.

Il gemellaggio, infatti, oltre ad essere finalizzato allo scambio culturale tra realtà scolastiche europee e all’integrazione tra gli alunni, che hanno la possibilità di conoscersi e di conoscere i relativi territori, tende altresì ad esaltare il territorio attraverso la conoscenza di realtà produttive moderne che ripropongono colture antiche. “Vogliamo promuovere l’antica Campania Felix attraverso tre direttive: le politiche europee di integrazione, l’esaltazione del territorio e il rilancio della cultura classica”, ha dichiarato il dirigente scolastico Carmine De Rosa.  Il liceo “Alfonso Maria de’ Liguori” porta nel frattempo avanti anche un altro progetto, il “Certamen Virgiliano” organizzato sempre con il cofinanziamento dell’amministrazione comunale.