Home Eventi Contest di poesie “Versando Versi”. Premiata l’afragolese Carmina Esposito

Contest di poesie “Versando Versi”. Premiata l’afragolese Carmina Esposito

173
0

12227096_1694823030750766_1417098778593299216_nSabato 21 novembre, alle ore 19,00 presso il ristorante”Villa dei Poeti” a Cardito, si è svolta la V Edizione del contest poetico “Versando Versi” a cura della poetessa frattese Lina Sanniti. Il tema  della gara aperta a tutti i poeti,  prevedeva la presentazione di un testo inedito sul tema della “solitudine”; lo spunto nasce da una poesia di Pier Paolo Pasolini “Bisogna essere molto forti per amare la solitudine”, un modo per ricordare la figura del grande intellettuale italiano a 40 anni dalla sua morte. Durante la kermesse si sono alternati momenti di declamazione di versi, a musica  a cura della pianista Luisa Taglialatela Scafati, a momenti puramente conviviali con un menù semplice ma raffinato. L’incontro ha dato a tutti possibilità di esprimere le proprie emozioni, sentimenti e pensieri sul tema della serata. Giudici eccellenti della gara due poetesse, Marianunzia Masullo e Vittoria Caso anche giornalista e docente che ha avuto il compito di relazionare sul tema della solitudine dal punto di vista dei grandi filosofi greci e romani. A fine serata sono state proclamate le poesie vincitrici: 1° premio”Non cenere ma oro” di Carmina Esposito; 2° premio “Silenzio inter(n)o” di Daniele Capuozzo; 3° premio “Solitudine” di Patrizia Esposito, tutti i vincitori hanno ricevuto un diploma con la motivazione redatta dalla giuria e il libro di Vittorio Sgarbi “ L’Italia delle meraviglie”. La Esposito, pittrice e poetessa afragolese, è da tempo sulla scena culturale e artistica del territorio anche come presidente dell’Associazione culturale “L’artefatta” che promuove eventi letterari, artistici e teatrali. Tra gli ultimi eventi, la Rassegna “Tracce 2015” che si è svolta presso il Bar Pasticceria Migliore e il Chiostro della Basilica Pontificia di Sant’Antonio da Padova:  incontri con il poeta irpino Armando Saveriano presidente dell’Associazione Logopea, con la scrittrice Wanda Marasco e con il gruppo teatrale di PartenOpera con l’attore Biagio Zanfardino. Un plauso all’organizzatrice Lina Sanniti, che ha saputo riunire le voci di tanti poeti in questo evento itinerante che nel suo viaggio lungo i sentieri del nostro territorio,  più o meno conosciuto, lascia traccia di versi e parole in maniera significativa.

Articolo precedenteNasce l’associazione “LiberaMente per Casoria”
Articolo successivoAcerrana inarrestabile. Ai granata basta un tempo. Quarta vittoria di fila
Redazione Il Giornale di Casoria - Il portale di informazione dell'area a Nord di Napoli