La 14° giornata di campionato prevede Udinese-Napoli domenica alle 15, trasferta storicamente ostica per il Napoli, il quale in 35 sfide disputate a Udine ha racimolato 13 sconfitte, 17 pareggi e solo 5 vittorie. Un bottino misero per una grande.

La prima vittoria risale addirittura nel dopoguerra, parliamo della stagione 1950/51, il Napoli giocava ancora allo stadio Arturo Collana nel Vomero le partite in casa e vinse 0-1 grazie al goal di Naim Krieziu.

L’ala destra albanese realizzò 39 reti in 168 presenze con la maglia azzurra, acquistato da Egidio Musollino (allora presidente del Napoli), scomparso in quell’annata a soli 43 anni. Un infarto nel sonno, lo shock motivo del decesso.

La seconda vittoria è arrivata dopo più di 30 anni, stagione 1981/82, il Napoli s’impose a Udine sempre per 0-1 con la rete di Oscar Damiani, uno dei procuratori più influenti nel panorama calcistico mondiale attualmente.

Le altre 3 vittorie tutte griffate da una doppietta. Partiamo col 1986/87 (stagione dello storico primo scudetto) il Napoli vinse in casa dell’Udinese per 0-3, grazie alla doppietta di Maradona e al goal di De Napoli.

Passati più 20 anni, ecco la quarta vittoria: stagione 2007/08, il Napoli dopo anni infernali in serie minori torna in serie A e gioca la sua prima trasferta proprio a Udine, seconda giornata di campionato, clamoroso 0-5 azzurro.

Una vittoria segnata dalla doppietta di Zalayeta e dai goal di Domizzi, Lavezzi e del grande ex Sosa. Niente male come prima vittoria in campionato per gli azzurri, dopo aver steccato alla prima giornata, perdendo 0-2 in casa col Cagliari.

La quinta e ultima vittoria è piuttosto recente, infatti parliamo della stagione scorsa, gli azzurri vinsero 1-2 contro i friulani. A decidere il match ci pensò l’uomo del momento, Insigne, autore di una doppietta.

Per Insigne fu la sua seconda doppietta in trasferta in serie A col Napoli, dopo quella al Milan nello 0-4 azzurro della stagione 2015/16. In più furono i suoi primi goal in stagione, oggi invece a distanza di un anno circa, è già a 8 reti in 20 gare ufficiali.

Inoltre Udinese-Napoli si presenta quasi concomitante alla stagione scorsa, si distingue solo da una giornata e da una settimana: un anno fa alla 13°giornata il 19 novembre, oggi alla 14°giornata il 26 novembre. A Udine tutti i tenori illustri hanno segnato: Maggio, Hamsik, Callejon e Insigne. Manca solo Mertens.

 

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •