di Daniela Devecchi – A seguito di richiesta di aiuto al 112 i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Castello di Cisterna sono intervenuti d’urgenza in via roma ove era stata segnalata una lite in abitazione.
Sul posto gli operanti hanno accertato che poco prima, al culmine di discussioni sorte per difficoltà di convivenza (la gestione e la pulizia della casa), un marocchino 27enne aveva aggredito un connazionale 20enne colpendolo al collo con i cocci di vetro di una bottiglia.
La vittima è stata portata alla clinica “Villa dei fiori“ di Acerra e ricoverata: ha una profonda ferita e ne avrà per un periodo tra i 20 e i 30 giorni (non è in pericolo di vita).
Dopo veloci ricerche il 27enne è stato individuato in via Nazionale delle Puglie mentre si allontanava dalla zona.
Tratto in arresto per lesioni personali aggravate, dopo le formalità di rito è stato tradotto ai domiciliari in altra abitazione.
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •